Il lungo, caloroso abbraccio di Chivasso alla Bela Tolera Lucilla Gultieri e all’Abbà Claudio Viano

Chivasso

/

26/02/2017

CONDIVIDI

Migliaia di chivassesi e di persone provenienti dal circondario hanno assiepato le vie del centro storico cittadino. Adesso si attende la 63ma edizione del Gran Carnevalone. Previsto l'arrivo di 20mila persone

Un lungo, caloroso abbraccio ha salutato la prima uscita ufficiale della Bela Tolera 2017 Lucilla Gultieri, 25 anni e dell’Abbà Claudio Viano in occasione del carnevale di Chivasso. Quella del 25 febbraio è stata una domenica intensa per tutta la Corte Carnevalesca. Il programma approntato dalla Pro lo Chivasso “L’Agricola” prevedeva per le 9,00 la presenza alla Fagiolata Benefica che ha avuto luogo nel cortile dell’Oratorio parrocchiale “Beato Angelo Carletti”, alle 12,30 il pranzo che si è svolto sempre nei locali dell’oratorio e alle 15,00 la sfilata per le vie del centro storico dei carri allegorici e dei gruppi mascherati.

Complice la giornata tiepidamente primaverile, migliaia di persone si sono accalcate lungo il percorso per salutare la regina del Carnevale chivassese che conta oltre quattro secoli di storia. Oltre ai carri allegorici, alla sfilata hanno preso parte numerosi gruppi in maschera provenienti da tutto il circondario Chivassese.

Preceduta dalla Società Filarmonica di Chivasso, diretta dal maestro Lorenzo Franchi che ha intonato l’inno ufficiale della Bela Tolera “Cimpa Tolera”, il dorato carro che trasportava Tolera, Abbà, il Cerimoniere ufficiale, Dame, Alfieri e Paggetti si è fatto largo tra due ali di folla plaudente. Un esordio di tutto rispetto: la giovane reginetta chivassese non ha fatto mistero dell’emozione provata nell’essere protagonista di una manifestazione storica tra le più conosciute e importanti del Piemonte. In ogni caso Bela Tolerà, Abbà e la Corte, non hanno deluso le aspettative degli organizzatori e del pubblico.

Questo il programma dei prossimi eventi che avranno come protagonista la Corte Carnevalesca:

Lunedì 27 febbraio in mattinata la Bela Tolera e l’Abbà e la Corte visiteranno enti, associazioni e istituzioni.
Alle ore 16,00, presso l’oratorio “Beato Angelo Carletti” avrà luogo il “CarnevaleBimbi” allietato dalle musiche, giochi e spettacoli per i bambini di tutte le età a cura della cooperativa “Valdocco” di Torino. Ingresso libero.
Alle ore 21,00, il gotico Duomo Collegiata di Santa Maria Assunta ospiterà il concerto “Carnevale dei bambini” con l’orchestra Suzuki di Torino, l’orchestra giovanile composta da 35 elementi di età compresa tra i 6 e i 14 anni. Dirige il maestro Antonio Mosca.

Martedì 28 febbraio, nel corso della mattinata la Corte Carnevalesca porteranno il loro saluto alla Regione Piemonte in piazza Castello a Torino, alla Città Metropolitana e a Comune di Torino.
Alle 21,00 appuntamento con lo spettacolare “Carnevalando” la suggestiva sfilata serale per le vie del centro storico dei gruppi mascherati dei Borghi Chivassesi, delle frazioni, dei carri allegorici e delle maschere ospiti. Alle 22,00 nella centrale piazza della Repubblica avrà luogo il tradizionale Rogo di Messer Carnevale.

Venerdì 3 marzo, alle 21,00, al teatro dell’Oratorio andrà in scena la commedia comica dal titolo “Gigin l’afanà” a cura della Compagnia teatrale “Ji trensema”. Ingresso libero.
Da mercoledì 1° marzo a sabato 4 marzo il programma prevede la visita agli enti ed associazioni, alle scuole elementari e materne comunali, alle associazioni d’Arma e di Volontariato, alle istituzioni, alla casa di riposo “Opera Pia Clara” di Chivasso e alla Casa della Fraternità di Castelrosso, all’ospedale civile e alle associazioni di assistenza all’infanzia.

Domenica 5 marzo costituirà il “clou” della manifestazione carnevalesca: alle ore 10,00 avrà luogo la presentazione della maschere e dei gruppi ospiti mentre alle ore 11,00 si svolgerà la passeggiata delle maschere, dei gruppi musicali e folcloristici.
Alle 12,00 i partecipanti prenderanno parte all’aperitivo offerto dal Borgo Vercelli e alle 0re 14,30 prenderà il via alla 63ma edizione del GRAN CARNEVALONE nelle vie del centro storico cittadino. Ingresso 6,00 euro. Entrata gratuita per i residenti e i minori di 12 anni. (In caso di maltempo la manifestazione sarà rinviata a domenica 12 marzo). Gli eventi sono realizzati in collaborazione con il Comune di Chivasso e il patrocinio dell’Unpli, della Regione Piemonte e della Città Metropolitana di Torino.

Dov'è successo?

Leggi anche

Volpiano

/

24/09/2017

Calcio a 5: la L84 di Volpiano, inizia la nuova avventura in serie B con il mister Rodrigo De Lima

Tempo di presentazione ufficiale per la L84, la squadra volpianese di calcio a 5 che per […]

leggi tutto...

Caluso

/

24/09/2017

Caluso: donna di trent’anni falciata da un’auto mentre cammina sul ciglio della strada. Grave in ospedale

Stava tranquillamente camminando lungo il ciglio della strada che porta al cavalvaferrovia di via Europa a […]

leggi tutto...

Ivrea

/

23/09/2017

Sanità: mancano infermieri negli ospedali. Il Nursind proclama lo stato di agitazione

Il Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche proclama lo stato di agitazione e si prepara a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy