Lombardore: no al transito dei mezzi pesanti nel tratto di strada provinciale che costeggia il paese

Lombardore

/

26/07/2018

CONDIVIDI

La Città Metropolitana ha emesso un'ordinanza: vietato il passaggio sulla Sp267, ai mezzi di peso superiore alle 3,5 tonnellate

Il perdurare dei lavori di ripristino del manto stradale della ex strada statale 460 che collega Torino a Ceresole Reale e la conseguente deviazione del traffico, anche pesante, sulla strada provinciale 267 che costeggia il cetro abitato di Lombardore, sta creando gravi disagi alla popolazione, ostaggio ormai di un flusso continuo e caotico di automezzi che provoca quotidianamente code, ingorghi e tamponamenti. E che dire dell’aumento esponenziale dell’inquinamento acustico e ambientale?

Per cercare di alleviare una situazione giunta ormai al limite della sostenibilità, il servizio viabilità della Città Metropolitana ha emesso un’ordinanza con la quale si vieta il transito, su quel tratto di strada provinciale, ai camion con peso superiore alle 3,5 tonnellate. l’ordinanza è stata emessa nella giornata di lunedì 23 luglio, In sostanza neltratto compreso tra il chilometro 20+600 e il chilometro 21+150, interno alla perimetrazione del cetro abitato di Lombardore non potranno più viaggiare se non nelle deviazioni stradali appositamente segnalate.

Un provvedimento destinato ad alleviare un po’ il peso del traffico caotico, in attesa che il tratto di statale ancora chiusa per i lavori, possa riaprire e allentare i disagi che stringono il paese di Lombardore in una ferrea morsa.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/08/2019

Volpiano, a ottobre finalmente la gara d’acquisizione di Comital e Lamalù. Fine dell’incubo?

Il conto alla rovescia è già iniziato: tra 45 giorni si aprirà ufficialmente la gara per […]

leggi tutto...

19/08/2019

Chivasso: è tutto pronto per la fantasmagorica festa patronale del “Beato Angelo Carletti”

La Città di Chivasso si appresta a festeggiare il suo Santo Patrono Beato Angelo Carletti nel […]

leggi tutto...

19/08/2019

Cade dal sollevatore in casa di riposo durante uno spostamento. Grave una pensionata di 96 anni

E’ ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Chivasso l’anziana di 96 anni vittima di un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy