Locana: un contributo comunale per chi decide di risiedere in paese. In 10 anni persi 250 abitanti

22/04/2018

CONDIVIDI

L'obiettivo che si è posto l'amministrazione comunale è quello di frenare il progressivo spopolamento del paese e la chiusura delle scuole. Stanziati i primi 30mila euro

Lo spopolamento continua a compire inesorabilmente i paese montani? E il comune stanzia un contributo destinato chi decide di trasferire la propria residenza nelle Terre Alte. Succede a Locana, in Valle Orco. Unica condizione: del nucleo famigliare deve fare parte almeno un bambino in età scolare. Sono questi gli elementi essenziali di un provvedimento che l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovanni Bruno Mattiet intende adottare per ridurre l’impatto del graduale spopolamento dei comuni montani.

La questione è stata ampiamente dibattuta nel corso dell’ultimo consiglio comunale convocato per lo scorso 20 aprile. La situazione non è certo delle più rosee: in dieci anni la popolazione si è ridotta di 250 abitanti. Le ragioni: il lavoro che manca in Valle e in molti scelgono di emigrare in pianura in cerca di migliori occasioni di vita. Per arginare il problema si è pensato di assegnare una sorta di “bonus” di 3mila euro per ogni anno di frequenza alla scuola elementare per un massimo di tre anni.

Il contributo è destinato alle famiglie che acquistino o affittino un alloggio in paese e che si impegnino a risiedere a Locana per almeno cinque anni. L’amministrazione ha messo al bilancio, 30mila euro che verranno erogati a dieci nuclei famigliari nel momento in cui l’ufficio anagrafe del Comune rilascerà il certificato di residenza. E c’è di più: le famiglie interessate non dovranno avere un reddito Isee la cui soglia è ancora da stabilire.

L’obiettivo che si è posto l’amministrazione comune, spiega il sindaco Mattiet, è quello di evitare che la spopolamento causi la chiusura forzata delle scuole comunali.

Lo stanziamento finalizzato alla costituzione dei “bonus” è uno dei più consistenti capitoli di spesa previsti dal bilancio comunale.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/10/2019

E’ di Levone il piccolo genio della matematica che a 11 anni ha sbaragliato migliaia di concorrenti

Frequenta la scuola media all’Istituto comprensivo di Caselle, lo studente 11enne di Levone che si è […]

leggi tutto...

20/10/2019

Leinì: la 23enne Denise è morta in un tragico incidente stradale. Il ricordo disperato del padre e degli amici

Denise Puglia, 23 anni, residente ad Alice Superiore in Val di Chy e Angelo Raffaele Torchia, […]

leggi tutto...

20/10/2019

Vische-Mazzè: banda di ladri fa saltare in aria due bancomat. I carabinieri sulle tracce dei malviventi

Intorno alle 1,30 circa della notte di domenica 20 ottobre,  a Vische e nella vicina Tonengo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy