Locana: due alpinisti rimangono appesi in parete per tutta la notte. Salvati dal Soccorso Alpino

Locana

/

03/07/2017

CONDIVIDI

Un uomo e una donna sono rimasti bloccati nella discesa della parete. Il salvataggio è stato complicato dall'oscurità

Erano rimasti appesi alle corde alla parete di roccia di Fornolosa, la frazione di Locana in Valle Orco, per un inconveniente occorso durante la discesa e due alpinisti di origine lombarda un uomo di 51 e una donna di 55 anni, hanno trascorso tutta la notte al freddo. A salvarli sono stati i tecnici del Soccorso Alpino. E’ accaduto nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 luglio, nella parete di roccia del monte Tova.

Dopo diverse ore trascorse a cercare di liberarsi, alle 21,00 di domenica i due malcapitati alpinisti sono riusciti a contattare tramite il telefono cellulare, la centrale operativa del 118. L’allarme è subito scattato e oltre una dozzina di volontari del Soccorso Alpino della stazione di Locana si sono messi in marcia per raggiungere i due alpinisti che erano rimasti appesi alla parete a una quarantina di metri di altezza. L’elisoccorso non ha potuto decollare a causa dell’oscurità.

Le operazioni di salvataggio sono state particolarmente complicate ma alla fine gli uomini del Soccorso Alpino sono riusciti a raggiungere i due sfortunati alpinisti consentendo loro di toccare finalmente terra.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte, in biblioteca il laboratorio creativo per trasformare in doni gli oggetti riciclati

E’ dedicato alle imminenti feste natalizie il laboratorio creativo dal titolo “Aspettando il Natale…” per bambini […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

24/11/2017

Liceo linguistico al “Moro” di Rivarolo: è finalmente arrivato l’assenso della Città Metropolitana

L’Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese potrà contare dal prossimo anno scolastico, su […]

leggi tutto...

Caselle

/

24/11/2017

La procura ha incaricato il casellese Mauro Esposito di far luce sulla tragedia di piazza San Carlo

Sarà l’architetto casellese Mauro Esposito, l’imprenditore casellese  testimone di giustizia che ha svelato la presenza della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy