L’Italvolley del mister Gianlorenzo Blengini, canavesano d’adozione, va alle Olimpiadi del 2020

12/08/2019

CONDIVIDI

La sqadra azzurra ha giocato con grande determinazione e si è qualificata per Tokio piegando una fortissima Serbia per 3 a 0

L’Italvolley allenata dal canavesano d’adozione Gianlorenzo “Chicco” Blengini ha piegato una fortissima Serbia e si è qualificata per le Olimpiadi del 2020. Gli azzurri non hanno deluso: il risultato di 3 a 0 la dice lunga sulla superiorità tecnica della squadra italiana alle prese con una determinata voglia di vincere. La soddisfazione è doppia: alla qualificazione mondiali si affianca la soddisfazione di aver messo in ginocchio quella Serbia che aveva umiliato l’Italia nell’ultimo incontro internazionale.

Quella degli azzurri si è rivelata una prestazione maiuscola che permette ai ragazzi di mister Blengini di raggiungere la qualificazione alle olimpiadi di Tokyo 2020. Il mister Blengini ha espresso la sua felicità attraverso i microfoni della Federvolley: “Andiamo alle Olimpiadi. Ce lo dicevamo da tanto tempo, era il nostro obiettivo attorno al quale girava la nostra estate. Siamo pieni di soddisfazione, siamo orgogliosi di noi stessi. Stasera ci godiamo la nostra vittoria e da domani mattina inizieremo a pensare a come proseguire.

Siamo stati molto bravi a resistere nel terzo set perché le onde delle emozioni in queste partite sono dietro l’angolo. Abbiamo retto mentalmente, credo abbiamo fatto una partita non solo di grande volontà e aggressività ma anche di testa”.

Leggi anche

12/07/2020

Ivrea protagonista dell’hi-tech grazie al nuovo progetto “Ico Valley-Human Digital Hub”

 Si chiama “Ico Valley-Human Digital Hub” il progetto dedicato alla formazione e alle start-up digitali prenderà vita […]

leggi tutto...

12/07/2020

Coronavirus in Piemonte: l’epidemia rallenta. Nessun decesso e solo quattro nuovi contagiati

Coronavirus in Piemonte: l’epidemia rallenta. Nessun decesso e solo quattro nuovi contagiati. L’Unità di Crisi della […]

leggi tutto...

12/07/2020

Traversella: un’escursionista francese si infortuna in un sentiero. La gita finisce in ospedale

Traversella: un’escursionista francese si infortuna in un sentiero. La gita finisce in ospedale. Doveva essere una […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy