L’Iren salva l’agricoltura e Pezzetto scrive al presidente Profumo

Cuorgnè

/

05/08/2015

CONDIVIDI

Quando si fa sistema, spiega il primo cittadino di Cuorgnè, è possibile ottenere risultati che vanno a vantaggio della collettività

Al sindaco di Cuorgnè il “gioco di squadra” è sempre piaciuto. E nel caso nell’amministrazione di un territorio , come quello dell’Alto Canavese, che presenta non poche criticità in campo economico e di gestione del territorio, le sinergie tra Comuni e Enti pubblico-privati, può rappresentare una risorsa in più.

Nel caso dell’aiuto fornito al comparto agricolo canavesano dalla società Iren che, aprendo le riserve d’acqua possiede nelle Valli Orco e Soana, ha consentito di innalzare il livello dell’acqua dei torrenti Orco e Soana e dell’intera rete irrigua, la collaborazione si dimostrata preziosa. E non solo perché la decisione assunta dall’azienda energetica salva le numerose e vaste piantagioni di granturco ma perché la consapevolezza comune che è possibile fare “sistema”, va a tutto vantaggio della collettività. eppe Pezzetto ha voluto dimostrare il proprio apprezzamento all’Iren, scrivendo una lettera indirizzata al presidente Francesco Profumo. “Iren è un soggetto economico di primaria importanza per l’economia del nostro territorio – spiega il sindaco Beppe Pezzetto – come più volte ho avuto modo di sottolineare, il dna e la ‘mission’ di questa importante realtà economica, a mio modesto parere, è in grado di creare utili sinergie per lo sviluppo dell’Alto Canavese. Il caso in oggetto né è un esempio concreto, ma altri sono i fronti su cui la collaborazione può svilupparsi, e su cui ritengo sia necessario confrontarsi”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Torino

/

21/10/2017

Basket-Serie A: Continua l’inarrestabile marcia della Fiat Torino che incontra al PalaRuffini la Vuelle Pesaro

Ritmo incessante per la Fiat Torino, divisa tra gli impegni di 7Days EuroCup e Campionato di serie A. Domani per […]

leggi tutto...

Canavese

/

21/10/2017

La Regione Piemonte dichiara guerra ai “furbetti” del bollo auto. In arrivo oltre 450 mila avvisi e ingiunzioni

Sono già partite anche alla volta del Canavese parte dei 450 mila avvisi di mancato pagamento […]

leggi tutto...

Volpiano

/

21/10/2017

Volpiano: scaricano abusivamente plafoniere alla periferia della città. Identificati e multati

Avevano abbandonato di notte rifiuti pericolosi in regione Verdina in strada Antica di Gassino a Volpiano, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy