L’ex sindaco Coral risarcirà il danno d’immagine a Leinì e Volpiano con 100mila euro

Leinì

/

08/03/2017

CONDIVIDI

Le due amministrazioni si erano costituite parte civile nell'ambito del processo "Minotauro"

Ancora una tegola che cade sulla testa dell’ex l’ex sindaco di Leinì Nevio Coral che si trova attualmente in carcere dopo la condanna a otto anni di reclusione confermata dalla Corte di Cassazione per concorso esterno in associazione mafiosa nell’abito del processo Minotauro”: l’ex amministratore dovrà risarcire i comuni di Volpiano e Leinì che si erano costituiti parte civile nel procedimento giudiziario. Centomila euro in tutto per il danno di immagine che il coinvolgimento prima nell’inchiesta e nel processo dopo che Coral avrebbe causato ai due comuni (il ministero dell’Interno aveva sciolto per infiltrazioni mafiose il consiglio comunale di Leinì che era stato in seguito commissariato dalla Prefettura).

L’ex sindaco è stato anche condannato a pagare le spese processuali sostenute dai due comuni. A proporre l’accordo transattivo erano stati i legali di Nevio Coral e le due amministrazioni comunali interessate hanno accettato. Il versamento del risarcimento dovrebbe essere effettuato nei prossimi giorni.

L’ex sindaco è stato anche condannato a pagare le spese processuali sostenute dai due comuni. A proporre l’accordo transattivo erano stati i legali di Nevio Coral e le due amministrazioni comunali interessate hanno accettato. Il versamento del risarcimento dovrebbe essere effettuato nei prossimi giorni.

Dov'è successo?

Leggi anche

05/06/2020

Ceresole: il paese accoglie gratuitamente 150 infermieri e medici che hanno combattuto il Covid

Ceresole Reale è un piccolo comune. Un centro abitato in Valle Orco di 167 abitanti che […]

leggi tutto...

05/06/2020

Piemonte: scattano le denunce per la “bufala” sulle mascherine tossiche distribuite dalla Regione

“La Regione Piemonte sta procedendo a denunciare per procurato allarme quanti hanno dato visibilità all’ignobile accusa […]

leggi tutto...

05/06/2020

Coronavirus in Piemonte: negli ospedali si svuotano e chiudono i reparti Covid. Ma risalgono i contagi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che oggi, venerdì 5 giugno, i pazienti virologicamente […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy