Lessolo, furioso incendio devasta il tetto di una casa nel centro storico. Evacuata una famiglia

Lessolo

/

31/01/2017

CONDIVIDI

I vigili del fuoco di Ivrea e Rivarolo Canavese hanno dovuto lavorare a lungo per domare le fiamme. I tecnici comunali dovranno valutare l'agibilità dell'edificio

Sono dovute intervenire le squadre dei vigili del fuoco di Ivrea e del distaccamento volontario di Rivarolo Canavese per domare un incendio che ha del tutto devastato, nel pomeriggio di martedì 31 gennaio, il tetto di un edificio situato in via Conte Cagnis a Lessolo, nel centro storico del paese. La famiglia residente nell’abitazione è stata allontanata per precauzione dei pompieri che hanno dovuto lavorare a lungo per domare il rogo. Il pronto intervento dei vigili del fuoco, allertati da coloro che abitano nella casa in fiamme, non è servito a evitare che le fiamme divorassero con rapidità la copertura dell’edificio.

Dopo aver spento le fiamme e rimosso le travature carbonizzate e quelle a rischio di crollo, i tecnici del vigili del fuoco hanno iniziato le operazioni di accertamento delle cause che hanno innescato il rogo. Non si esclude l’ipotesi, ancora da verificare che a scatenare l’incendio sia stato il malfunzionamento della canna fumaria. Le operazioni di spegnimento hanno causato anche l’interruzione precauzionale della forniture di energia elettrica per buona parte del pomeriggio in tutto il paese: tutto è rientrato soltanto dopo l’intervento dei tecnici dell’Enel, l’ente fornitore dell’energia elettrica.

Toccherà ai tecnici comunali il compito di verificare lo stato di agibilità del caseggiato e la conseguente valutazione necessaria per consentire alla famiglia evacuata di poter fare rientro nello stabile.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

17/07/2018

Canoa: gli atleti azzurri conquistano a Ivrea tre medaglie nei Mondiali Junior e Under 23

Si è appena conclusa la prima giornata degli ICF Canoe Slalom Junior & Under23 World Championships, […]

leggi tutto...

Chivasso

/

17/07/2018

Chivasso: 45enne si masturba sul pullman davanti a una ragazza. Denunciato per atti osceni

L’accusa è quella atti osceni in luogo pubblico: un italiano di 45 anni di Cavagnolo, comune […]

leggi tutto...

Favria

/

17/07/2018

Avvisi di garanzia a Favria, l’ex sindaco Ferrino: “Le indagini daranno ragione della verità”

A parlare per conto dell’ex sindaco di Favria Serafino Ferrino, destinatario di un avviso di garanzia […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy