Lessolo: ha dieci anni ed è di Cigliano la vincitrice del concorso canoro nazionale “Fuori la Voce!”

Lessolo

/

18/05/2016

CONDIVIDI

Valentina Decaroli si conferma come una promessa del canto. Nel 2015 è stata finalista a "Moncalvo In Canto"

E’ stata la ciglianese Valentina Decaroli a vincere la prima edizione del concorso nazionale “Fuori la voce!” di Lessolo che si è svolto nelle serate di venerdì 13 e sabato 14 maggio 2016. La manifestazione è stata organizzata dall’Associazione Liceo Musicale di Santhià con il patrocinio del Comune di Lessolo.
Esattamente una settimana dopo aver ottenuto il secondo posto nell’emozionante talent show a Pollone “Che bella voce hai 2016” trasmesso da Rete Biella Tv, la giovane cantante di Cigliano Valentina Decaroli ha vinto nella categoria junior, il concorso nazionale “Fuori la voce!” organizzato dalle associazioni “Liceo Musicale Città di Santhià” e “Il Paese Che Vorrei”.

Nella suggestiva atmosfera della sala da ballo “Il Nazionale” di Lessolo Valentina ha entusiasmato la giuria con una convincente cover di “Riprenditi le lacrime” di Nina Zilli. La giuria ha assegnato a Valentina anche una borsa di studio da dedicare alla musica. I premi sono stati consegnati dal sindaco di Lessolo. Dal pubblico in sala, che poteva anche votare con l’apposita scheda, sono arrivati grandi applausi e tanti commenti positivi.
Valentina Decaroli ha dieci anni e studia canto con la maestra Emanuela Gramaglia. Nel 2015 è stata finalista a “Moncalvo In Canto” con in giuria Roby Facchinetti e Giusy Ferreri. Valentina ha di fronte a sé una carriera splendida e luminosa. In bocca al lupo!

Dov'è successo?

Leggi anche

Chivasso

/

19/09/2017

Chivasso: ladro cerca di introdursi di sera nella casa di riposo per rubare e finisce in galera

E’ stato arrestato con l’accusa di tentato furto e resistenza dopo aver tentato di introdursi con […]

leggi tutto...

Balangero

/

19/09/2017

Balangero: beve e minaccia la vicina di casa con il fucile. Un 63enne è stato arrestato dai carabinieri

E’ stato arrestato con l’accusa di minacce aggravate e detenzione di armi clandestine e munizioni: nei […]

leggi tutto...

19/09/2017

Sanità: l’Asl To4 contatterà e rassicurerà i pazienti ai quali sono state impiantate le protesi Ceraver

Diversi professionisti si trovano agi arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta giudiziaria relativa a quello che è stato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy