Leinì, Valentina Paganotto vola a Tokio per concorrere a Miss International

Leinì

/

18/10/2015

CONDIVIDI

Il prossimo 5 novembre abrà luogo la finale. Le bellezze venezuelane nei concorsi di bellezza hanno quasi sempre vinto

La leinicese Valentina Paganotto si trova già in terra giapponese per partecipare alle finali Mondiali di Miss International Beauty Pageant 2015. La giovanissima canavesana, 19 anni, è in compagnia di altre 80 bellissime ragazze che a il 5 novembre a Tokio affronterà l’impegnativo evento. L’obiettivo è quello di vincere l’ambito titolo mondiale. Di origine italo-venezuelana, Valentina è una ragazza determinata e, passo dopo passo, di concorso in concorso è riuscita ad approdare al concorso di bellezza mondiale. C’è da sperare che la sua origine centroamericana possa portarle fortuna.

I precedenti sono più che confortanti: negli ultimi anni le ragazze venezuelane hanno collezionato un’impressionate palmares di vittorie: sette volte Miss Universo, per sei volta hanno indossato la corona di Miss World e sei volte quella di Miss International. L’Italia per ben due volte ha mancato di poco il podio: nel 2000 con Giorgia Palmas giunta al secondo posto che adesso fa la conduttrice televisiva e nel 2005 con Sofia Bruscoi che si è classificata quarta.

Figlia di mamma venezuelana e di padre italiano, Valentina Paganotto vive in Italia dall’età di sette anni. Si è diplomata al liceo linguistico sogna di entrare nel mondo della moda e dello spettacolo o, in alternativa, impegnarsi nel settore del marketing e diventare una manager. Ha praticato tennis a livello professionistico per 13 anni ed è una fervida ammiratrice di Cristina Chiabotto, ex Miss Italia nata a Borgaro Torinese.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

12/11/2018

Canavese: il “GraiesLab” che punta su innovazione, turismo, mobilità e servizi socioassistenziali

Prenderà il via giovedì 15 novembre a partire dalle ore 15 a Torino nello spazio eventi […]

leggi tutto...

Ingria

/

12/11/2018

Valsoana: l’Enel realizza una nuova linea elettrica. La strada provinciale n° 47 chiude al traffico

L’Enel realizzerà una nuova linea elettrica in Valsoana e per questa ragione la Città Metropolitana ha […]

leggi tutto...

Ivrea

/

12/11/2018

Ivrea, il carcere non è sicuro. L’Osapp, indacato della polizia penitenziaria: “Deve essere chiuso”

L’Osapp, il sindacato autonomo che rappresenta e tutela gli agenti della polizia penitenziaria, non ha dubbi: […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy