Leinì, un rogo devasta un’azienda. Il sindaco Leone chiede l’intervento dell’Arpa

Leinì

/

06/05/2017

CONDIVIDI

L'incendio ha provocato un'altissima colonna di fumo nero e denso visibile da Torino e dal Canavese. Pompieri al lavoro da ore

Un incendio devastante che originato una densa e alta colonna di fumo nero visibile da Torino: i pompieri sono impegnati da ore a domare un rogo che ha quasi completamente distrutto lo stabilimento della AE Curta, un’azienda specializzata nella produzione e lavorare del polipropilene espanso e del polistirolo che si trova in via De Gasperi a Leinì.

L’allarme è scattato intorno alle 12,30 di sabato 6 maggio. All’interno del capannone interessato dalle fiamme, nel momento in cui è scoppiato il furioso incendio, si trovavano due dipendenti che sono riusciti a mettersi in salvo prima che le fiamme precludessero loro ogni via di fuga. Sono stati i due operai, rimasti illesi, a chiamare il 115. Sul luogo stanno lavorando intensamente diverse squadre dei vigili del fuoco provenienti da Torino e da tutti i distaccamenti del Canavese. Sulle cause che hanno innescato il rogo stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Venaria Reale.

L’altissima colonna di fumo nero è visibile anche da parecchi comuni del Canavese. In considerazione della particolare lavorazione che si effettuava in azienda il sindaco di Leinì Gabriella Leone che si è recata sul posto, ha richiesto l’intervento dell’Arpa regionale.

Dov'è successo?

Leggi anche

Cuorgnè

/

15/12/2017

Cuorgnè: nuovo sito web in Comune per facilitare il rapporto degli utenti con la pubblica amministrazione

Dal 13 dicembre è on line il nuovo sito web del Comune di Cuorgnè realizzato secondo […]

leggi tutto...

Ivrea

/

15/12/2017

Ivrea, niente sale sulle strade ghiacciate: un centinaio di persone finisce in pronto soccorso

Oltre un centinaio di persone sono transitate nella giornata di ieri, giovedì 14 dicembre, nel pronto […]

leggi tutto...

Ivrea

/

15/12/2017

Ex dipendente dell’Olivetti scompare nel nulla da anni. La procura accusa il fratello di averlo ucciso

La procura di Catania ha chiesto il rinvio a giudizio di Salvatore Angemi, 55 anni, di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy