Leinì, trovato un cadavere nel canale di scolo che costeggia via Cebrosa

Leinì

/

07/08/2015

CONDIVIDI

E' ancora giallo sull'identità dell'uomo dall'apparente età di trent'anni. Accanto al corpo è stato trovato uno scooter

E’ stato trovato senza vita nel fosso che costeggia via Cebrosa, l’arteria stradale che collega Leinì e Volpiano con Settimo Torinese, nei pressi di un’ampia zona industriale.

A rinvenire il corpo sono stati alcuni automobilisti di passaggio che hanno lanciato l’allarme. Sul luogo sono accorsi i carabinieri, gli agenti della polizia municipale, il personale sanitario del 118 e i Vigili del Fuoco di Volpiano e Torino. Ancora sconosciute le cause che hanno provocato la morte dell’uomo. Sempre nel fosso, a pochissima distanza dal cadavere le forze dell’ordine hanno trovato uno scooter che, probabilmente, apparteneva alla vittima. L’ipotesi più plausibile, al momento, è che l’uomo, un giovane dell’apparente età di una trentina d’anni, sia stato travolto da qualche mezzo di passaggio.

Via Cebrosa è una strada particolarmente frequentata da automobilisti e camionisti anche nelle ore notturne. E’ giallo anche sull’identità del cadavere. Chi ha avvertito i soccorsi si è accorto della presenza dell’uomo nel canale di scolo soltanto alle 10 di questa mattina, ma stando ai primi rilievi sembra che la morte possa risalire a qualche ora prima.

Gli inquirenti sono alla ricerca dei documenti personali che possano consentire agli investigatori di risalire all’identità dello sconosciuto e a breve la vicenda, che presenta ancora contorni nebulosi, potrebbe rivelare ulteriori elementi di novità.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/09/2018

“Strada Gran Paradiso”: la visita al castello di Valperga conclude le escursioni di fine estate

Ultimo fine settimana di settembre e ultima escursione di fine estate-inizio autunno per Strada Gran Paradiso. […]

leggi tutto...

Volpiano

/

25/09/2018

Volpiano: alla scuola di musica della Filarmonica il nome del presidente dell’Anbima Piero Cerutti

Volpiano ha ricordato Piero Cerutti, il presidente provinciale dell’Anbima, l’associazione nazionale che rappresenta le bande musicali […]

leggi tutto...

San Giusto Canavese

/

25/09/2018

San Giusto, l’appello di “Libera” sulla villa confiscata ad Assisi: “Sia restituita alla collettività”

Ancora un Appello di Libera Piemonte riguardante la villa che era di proprietà del narcotrafficante latitante […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy