Leinì: tentano un furto all’interno di un’azienda. In manette tre nomadi di origine romena

Leinì

/

26/07/2016

CONDIVIDI

La banda di ladri è stata sorpresa in flagranza di reato da una pattuglia di carabinieri

Erano penetrati, dopo aver scavalcato il recinto di un’azienda, con l’intenzione di trafugare oltre 60 bancali in legno, ma sono stati sopresi in flagranza di reato dai carabinieri della stazione di Leinì, e sono stati arrestati per furto. In manette sono finiti tre nomadi d’età compresa tra i 20 e 24 anni di origine romena, domiciliati al campo di via Germagnano a Torino. E’ accaduto l’altra notte, all’interno dell’azienda “Fercam Spa” situata in frazione Fornacino di Leinì.

Il gruppo di nomadi ha agito proprio nel momento in cui una pattuglia dei carabinieri stava effettuando un servizio di pattuglia nell’area industriale leinicese. Alla vista della “gazzella” dell’Arma i tre nomadi hanno tentato di darsi alla fuga, ma i carabinieri sono riusciti a bloccarli. Non si esclude l’ipotesi che la banda abbia agito nel recente passato ai danni di altre aziende nell’area del Basso Canavese.

Dov'è successo?

Leggi anche

23/08/2019

Chivasso: assessore alle Politiche per la casa o primario in Cardiologia? Moretti sceglie l’ospedale

Martedì 20 agosto il dottor Claudio Moretti ha presentato, al Sindaco Claudio Castello, la sua lettera […]

leggi tutto...

23/08/2019

Costretti a frugare tra gli scarti del mercato. In aumento i nuovi poveri anche in Canavese

Anziani pensionati, esodati, persone rimaste senza lavoro, coppie di precari con figli in tenera età: sono […]

leggi tutto...

23/08/2019

Quassolo: auto esce di strada, sfonda la recinzione e si ribalta in un prato. Feriti due anziani coniugi

La Volkswagen Tiguan ha improvvisamente sbandato è uscita fuori strada e, dopo aver percorso un tratto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy