Leinì: è morto a 89 anni Pasquale Di Stasio, patron della “Seven”, leader nella produzione di zaini

Leinì

/

07/12/2017

CONDIVIDI

E' scomparso il fondatore della storica azienda, con filiali in Spagna, Romani e a Hong Kong, che esporta in tutto il mondo gli zainetti scolastici dall'inconfondibile marchio made in Canavese

E’ spirato nella notte tra mercoledì 6 e giovedì 7 dicembre Pasquale Di Stasio, il fondatore della Seven l’azienda leinicese leader in tutto il momdo per la produzione di zaini e borse per la scuola. Pasquale Di Stasio aveva 89 anni: con lui scompare uno degli ultimi rappresentanti di una generazione di imprenditori che, dal nulla, hanno creato aziende note in ambito intercontinentale, contribuendo a far conoscere l’eccellenza canavesana in ogni angolo del mondo.

Foggiano di origine, Pasquale Di Stasio emigra giovanissimo al Nord per svolgere il servizio militare: a 36 anni si ritrova con ben sette figli e una grande passione, quella per la realizzazione di borse, che ha trasmesso a tutta la sua famiglia. Uomo d’intuito, con un piccolo investimento, acquista una macchina per cucire, assume una dipendente e inizia a confezionare borse sportive e da spesa. E’ nel 1973 che decise di fondare a Leinì la “Euroborse” che, nel 1981 è divenuta la “Seven”. Il nome non viene scelto a caso da Pasquale Di Stasio, ed è strettamente legato al numero dei figli, cinque dei quali sono i proprietari dell’azienda leinicese che nel 2006, ha acquisito l’Invicta, la diretta concorrente.

Gli zainetti per la scuola “Seven” spopolano in tutto il mondo: gli esemplari delle varie linee venduti in tutto il globo non si contano e la Seven apre filiali a Hong Kong, in Romania e in Spagna anche se il centro direzionale è rimasto in strada del Fornacino a Leinì.

A Pasquale di Stasio prima e ai figli poi, è stata unanimemente riconosciuta la capacità di intuire e anticipare le tendenze della moda giovane, la più difficile da trattare perché soggetta a continue, rapidissime evoluzioni.

Dov'è successo?

Leggi anche

Valperga

/

17/11/2018

Valperga: il campanile si illuminerà di blu per Cities for life, l’evento che condanna la pena di morte

Nella serata del prossimo venerdì 30 novembre la torre campanaria del duomo di Valperga si colorerà […]

leggi tutto...

Rivara

/

17/11/2018

Oltre 120mila euro del Viminale per le telecamere a Burolo, Strambinello, Locana e Rivara

Poco più di 125 mila euro da destinare alla sicurezza dei centri abitati: la cifra fa […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

17/11/2018

Omicidio Pomatto a Rivarolo: la Corte d’Appello cancella l’ergastolo a Mario Perri

Era stato condannato all’ergastolo con l’accusa di aver ucciso a sangue freddo l’ex panettiere di Feletto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy