Leinì, mega discarica in un’abitazione. Sequestrate venti tonnellate di acciaio e otto di rame

Leinì

/

20/12/2016

CONDIVIDI

L'amministratore unico della società specializzata nella gestione dei rifiuti metallici è stato indagato

Venti tonnellate di acciaio e 8mila 320 chilogrammi privati della guaina di plastica: gli agenti della squadra giudiziaria e della Squadra Informativa del compartimento della Polfer per il Piemonte e della Valle d’Aosta hanno sequestrato l’ingente materiale presso un’abitazione privata di Leinì. L’operazione ha avuto luogo lo scorso 6 dicembre ma i dettagli sono stati resi noti dagli inquirenti soltanto adesso: il materiale era stoccato, senza le prescritte autorizzazioni, su un terreno non idoneo di proprietà dell’amministratore unico di una società specializzata della gestione di rifiuti metallici.

Dopo aver effettuato il sequestro le forze dell’ordine hanno perquisito la sede operativa dell’azienda situata in un altro comune della provincia di Torino.

Qui gl’investigatori hanno accertato, grazie all’analisi della documentazione e del metallo anche qui stoccato, evidenti incongruenze tra il materiale registrato in entrata, quello in giacenza e quello in uscita. Acciaio e rame ritrovati presso l’abitazione privata dell’uomo è stato sottoposto a sequestro mentre l’amministratore è indagato con l’accusa di violazione della normativa a tutela dell’ambiente e per aver effettuato l’attività di gestione rifiuti non autorizzata. Proseguono le indagini per appurare la provenienza del rame.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/08/2019

Lavoro: 6 milioni di euro stanziati dalla Regione per consentire ai comuni di assumere gli over 58

Ammonta a più di 6 milioni di euro l’erogazione, da parte della Regione, dei fondi messi […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: trovato cadavere il pastore disperso in Val d’Ala. E’ forse precipitato da un versante impervio

E’ stato ritrovato cadavere nel tardo pomeriggio di oggi. domenica 25 agosto, il pastore 45enne di […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: si reca al pascolo e non ritorna a valle. Ricerche in corso per ritrovare pastore 45enne

Il mattino era partito, come di consueto, per raggiungere il Pian della Mussa per far pascolare […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy