Leinì: il sindaco Gabriella Leone fa rimuovere una fotografia di Nevio Coral e si scatena la polemica

Leinì

/

26/07/2016

CONDIVIDI

L'immagine era stata esposta, insieme ad altre, in una mostra per ricordare il vecchio campo sportivo ormai in disuso. L'amministratrice non ha gradito e l'ha fatta rimuovere

Una fotografia esposta in una mostra allestita nel corridoio del Comune di Leinì è diventata la pietra dello scandalo. Una immagine che il sindaco Gabriella Leone non ha affatto gradito e che ha fatto immediatamente rimuovere. I fatti: un paio di settimane fa era stata organizzata un’articolata manifestazione per ricordare il vecchio campo sportivo ormai dismesso dove intere generazioni di leinicesi avevano giocato a calcio. Un vero monumento allo sport cittadino che gli organizzatori hanno pensato di celebrare degnamente con un ultimo incontro di calcio tra giocatori, dirigenti e allenatori della locale squadra di calcio.

Contestualmente, per rivivere i momenti gloriosi di qual campo sportivo che ha definitivamente chiuso i battenti, è stata allestita una mostra fotografica. In una di quelle immagini compariva anche l’ex sindaco di Leinì Nevio Coral, condannato in via definitiva dalla Cassazione a 7 anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa. Insomma, si trattava dello stesso primo cittadino che avrebbe contribuito a far entrare il paese nel novero dei comuni sciolti per mafia.

E’ stata quella fotografia esposta a scatenare l’ira dell’attuale primo cittadino Gabriella Leone che ha decretato immantinente la rimozione dell’immagine incriminata. Sui social si scatena la polemica: decine e decine di post pubblicati da chi sostiene che comunque Nevio Coral fa parte, della storia del paese, che qualcosa di buono per il paese lo ha comunque fatto e che in quella fotografia era ritratto in un momento che, con la politica, aveva nulla a che fare.

I pareri sono discordima stupisce che l’ex amministratore goda ancora di una certa considerazione tra il popolo dei social network. Comunque sia il sindaco Gabriella Leone, che a tempi in cui Nevio Coral aveva trascorso lunghi anni all’opposizione, non recede dalla sua decisione. L’ex sindaco, a giudizio dell’attuale prima cittadina, è il simbolo di una delle pagine più buie della storia cittadina. E che dire della montagna di debiti che ha lasciato in eredità e che i cittadini sono costretti a ripianare a caro prezzo? No, quella foto, non tornerà al suo posto. E per Gabriella Leone il discorso si chiude qui.

Dov'è successo?

Leggi anche

06/08/2020

Centri Diurni per anziani: via libera della Regione alla riattivazione, ma con limitazioni. Ecco quali

La Giunta regionale, su proposta degli assessori alla Sanità ed al Welfare, ha approvato oggi la […]

leggi tutto...

06/08/2020

Coronavirus in Piemonte: triplicati i contagi nelle ultime 24 ore. Un decesso. Venti le guarigioni

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che, alle ore 17 di oggi, giovedì 6 agosto, […]

leggi tutto...

06/08/2020

Canavese: il Consiglio regionale approva il programma delle opere. Il nuovo ponte “Preti” si farà

Il Consiglio metropolitano ha approvato all’unanimità la seconda variazione al Documento unico di programmazione, che integra […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy