Leinì, a fuoco un casolare in pieno centro storico. Una donna ultraottantenne ha rischiato la morte

Leinì

/

27/11/2015

CONDIVIDI

Ancora non si conoscono le cause che hanno originato il rogo. I pompieri hanno dovuto lavorare per oltre due ore prima domare le fiamme

Un’abitazione distrutta e una pensionata ultraottantenne salva per un autentico miracolo. E’ successo questa mattina a Leinì, intorno alle 10,00, in via Carlo Alberto 157 dove un incendio, divampato all’improvviso ha devastato un casolare a pochi passi dal centro storico del paese. Sono stati i vicini di casa, allarmati dal denso fumo che usciva dalle finestre della casa a chiamare il 115.

Sul luogo sono accorse a sirene spiegate diverse squadre dei Vigili del fuoco di San Maurizio Canavese e di Torino Stura che hanno dovuto lavorare oltre due ore per domare l’incendio. Il rogo ha danneggiato anche un edificio attiguo. I tecnici del vigili del fuoco stanno indagando per risalire alle cause che hanno innescato l’incendio alimentato dall’arredamento in legno. L’anziana in quel momento si trovava da sola in casa dato che i suoi famigliari erano usciti già da tempo. Le fiamme si sarebbero sviluppate al primo piano. La donna si trovava al piano terra e non si è accorta di nulla.

Sono stati i vicini a trarla in salvo. In pochi muniti il rogo si è esteso anche al tetto dall’abitazione. Sul luogo dell’incendio sono sopraggiunti anche gli agenti della polizia municipale di Leinì. Via Carlo Alberto è stata chiusa al passaggio per oltre due ore per consentire ai pompieri di concludere le operazioni di soccorso. I tecnici comunali stanno attualmente verificando l’agibilità del gruppo di abitazioni parzialmente danneggiate dalle fiamme.

Leggi anche

19/01/2018

Agliè, Matteo e Mimma Manna sono i nuovi Conti di San Martino. Il Carluvà d’Ajè entra nel vivo

Matteo e Mimma Manna sono i nuovi conti del Carnevale di Agliè: domenica 14 gennaio ha […]

leggi tutto...

19/01/2018

Volpiano: Comitato permanente per rivitalizzare la patronale dei Santi Pietro e Paolo

La festa patronale dei Santi Pietro e Paolo di Volpiano? Ad organizzare l’evento sarà quest’anno un […]

leggi tutto...

19/01/2018

Rivarolo: non si era fermato dopo aver provocato un incidente. Condannato a un anno

E’ finito sotto processo con la grave accusa di non aver prestato soccorso dopo aver travolto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy