I leghisti in Regione scrivono al Presidente Mattarella: “Subito al voto per il bene del Piemonte”

14/08/2019

CONDIVIDI

L'appello mira a convincere il Capo dello Stato a sciogliere le Camere e indire nuove elezioni per evitare "incrocchi" ed eleggere un nuovo Parlamento

L’unica soluzione per risolvere la crisi di governo è quella di andare subito alle elezioni. L’obiettivo? Quello di poter contare su un governo stabile che sappia far fronte alle difficoltà nelle quali è costretta a muoversi la Regione Piemonte. Non hanno dubbi assessori e consiglieri regionali leghisti che hanno preso carta e penna e hanno scritto una lettera inviata al Presidente delle Repubblica Sergio Mattarella.

A firmare la missiva sono gli assessori regionali Fabio Carosso, Matteo Marnati, Luigi Icardi, Fabrizio Ricca, Vittoria Poggio, Chiara Caucino, Marco Protopapa, Stefano Allasia presidente del Consiglio Regionale e Alberto Preioni capogruppo in Consiglio della Lega Salvini.

“La Regione Piemonte purtroppo, sta vivendo un momento difficile e gli indicatori certificano uno stallo e stagnazione economica che mette in difficoltà la crescita delle nostre imprese. Le politiche conservatrici della precedente amministrazione regionale – e le politiche di sviluppo economico, poco efficaci come il reddito di cittadinanza, proposte dall’attuale governo non hanno sortito effetti positivi di crescita economica – scrivono assessori e consiglieri regionali -. Pertanto vogliamo esprimere, attraverso il nostro ruolo istituzionale e democratico, l’esigenza di avere un nuovo governo con maggioranza stabile, che duri almeno cinque anni, nel più breve tempo possibile e quindi ci affidiamo alla suo saggio ruolo di garante della democrazia chiedendole di dare la voce al popolo italiano affinché possa votare ed eleggere un nuovo parlamento”.

Leggi anche

19/10/2019

Tragico incidente stradale sull’ex statale 460 tra Leinì e Lombardore: due morti e quattro feriti

Due morti e quattro feriti: è il tragico bilancio di un terribile incidente stradale che ha […]

leggi tutto...

19/10/2019

Ivrea, detenuto 35enne tenta di impiccarsi in cella. Salvato in extremis dalla polizia penitenziaria

Un detenuto italiano di origini sudafricane, 35enne, in carcere per omicidio, condannato all’ergastolo (ergastolo), mentre si […]

leggi tutto...

19/10/2019

Il presidente della Regione Alberto Cirio visita le eccellenze imprenditoriali del territorio canavesano

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio si è recato nella mattinata di giovedì 17 ottobre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy