La Eaton di Bosconero ha assunto 30 ex lavoratori interinali. Previste altre 12 assunzioni

Bosconero

/

05/05/2017

CONDIVIDI

Grazie a un accordo sindacale stretto tra la Cisl-Fim e la società statunitense migliora, tra le altre cose, anche la gestione dei turni e l'incremento del premio di risultato

Trenta nuovi dipendenti: tanti ne ha assunti la multinazionale statunitense Eaton nello stabilimento canavesano di Bosconero. Nel contesto della grave crisi occupazionale che ha investito da anni anche il Canavese, la decisione assunta dall’azienda e concordata con il sindacato, rappresenta un piccolo segnale positivo. Trenta lavoratori interinali sono stati assunti a tempo indeterminato nello scorso mese di gennaio spiega la Fim –Cisl del Canavese. Stando a quanto è dato di sapere la Eaton assumerà con un contratto a tempo indeterminato nei prossimi mesi altri 12 lavoratori interinali.

Le assunzioni sono strettamente legate a un accordo sindacale che, nei mesi scorsi, ha evitato che la multinazionale procedesse a diversi licenziamenti nello stabilimento della Eaton Ch di Rivarolo Canavese. In sostanza grazie all’accordo i dipendenti che risultavano in esubero a Rivarolo Canavese sono stati trasferiti nello stabilimento di Bosconero: una soluzione che ha consentito a entrambe le arti in causa di salvare, come suol dire, capra e cavoli. La Cisl-Fim (che detiene il primato della maggiore rappresentanza negli stabilimenti Eaton della provincia di Torino) non fa mistero della propria soddisfazione per una trattativa che ha prodotto risultati positivi sul fronte occupazionale.

A giudizio del sindacato, l’azienda avrebbe confermato l’interesse strategico della società a mantenere la presenza sul territorio canavesano e italiano. Non va dimenticato, infatti, che l’unità produttiva di Bosconero è tra le più grandi di quelle presenti nella penisola. In tutto la Eaton occupa in Italia settecento persone. E non è tutto: l’accordo sindacale prevede l’istituzione di un efficace sorta di welfare aziendale basato all’erogazione del premio di risultato e, tra le altre cose, una migliore gestione dei turni di lavoro.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

15/12/2017

Ivrea: un guasto tecnico blocca il servizio di emodinamica. I pazienti costretti a emigrare

Il gruppo di continuità che assicura l’erogazione di energia in caso di interruzione dell’erogazione di energia […]

leggi tutto...

San Giorgio Canavese

/

15/12/2017

San Giorgio: da lunedì 18 la Media ospiterà gli alunni della scuola chiusa per il monossido di carbonio

Da lunedì 18 dicembre gli scolari della scuola elementare di San Giorgio Canavese, potranno tornare a […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

15/12/2017

Cuorgnè: autobotti Smat prelevano dall’acquedotto per dissetare le Terre Alte in preda alla siccità

Il Canavese ha sete e da circa cinque mesi le autobotti della Smat prelevano l’acqua dall’acquedotto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy