L’auto green del futuro della Tesla, ospite del Rotary Club Ivrea e del Rotary Cuorgnè e Canavese

Torre Canavese

/

05/09/2017

CONDIVIDI

Ha avuto luogo martedì 5 settembre, l'evento denominato "Mobilità Ecosostenibile", promosso e organizzato martedì 5 settembre nella suggestiva cornice del Canavese Country Club di Torre Canavese

Ha avuto luogo martedì 5 settembre, l’evento denominato “Mobilità Ecosostenibile”, promosso e organizzato martedì 5 settembre nella suggestiva cornice del Canavese Country Club di Torre Canavese, dal Rotary Club Cuorgnè e Canavese e il Rotary Club Ivrea in collaborazione con Tesla. Durante la giornata dalle ore 11,00 alle 19,00 è stato possibile, su prenotazione, effettuare il test drive sulle strade del Canavese della Tesla, la nuova nata nell’azienda automobilistica conosciuta in tutto il mondo specializzata nella progettazione e produzione di auto elettriche. I test drive si sono svolti a Cuorgnè in piazza d’Armi, a Rivarolo in corso Torino angolo via Ivrea e a Castellamonte in piazza Martiri della Libertà.

Nei tre punti d’informazione le auto hanno sostato per alcuni minuti per essere ammirate da un numeroso pubblico che ha manifestato un inusitato interesse per le avveniristiche autovetture green. Dalle ore 19,00 alle 22,00 il Canavese Country Club si è svolto un Cocktail Party nel corso del quale Tesla ha presentato ai convenuti i propri prodotti, la performance e la filosofia che anima l’azienda automobilistica. In questo contesto la casa editrice Hever ha presentato la quadrilogia di volumi dal titolo “I percorsi della fede in Canavese” mentre il Rotary Club Cuorgnè e Canavese hanno presentato Canavese Discovery 2017 e il service denominato “Rompere la solitudine” a favore degli ospiti delle case di riposo attive sul territorio canavesano. Il Rotary Club Cuorgnè e Canavese e il Rotary Club Ivrea hanno dato vita al progetto denominato “Canavese Discovery 2017” imperniato sui “Percorsi della fede in Canavese”.

Nella fattispecie Canavese Discovery è un elegante e piacevole sito web in continua evoluzione. Qui i percorsi della fede, le chiese, le pievi, le cappelle, le cattedrali, abbazie e santuari che si aggiungono ai percorsi delle alte vette, delle realtà produttive nella lavorazione dei metalli. I valori di sostenibilità, è stato spiegato, di comunità, know how, di resilienza in percorsi alternativi ai classici itinerari. Ma questo non è tutto: con #canavesepdf2017, il Visual Storytelling Contest è lo strumento con il quale raccontare una storia con immagini legate a “Percorsi della Fede”: un’iniziativa che è divenuto un obiettivo da perseguire per studenti e docenti delle scuole secondarie di secondo grado e agenzie formative del territorio canavesano, dei rotariani e rotaractiani del Distretto 2031 del Rotary International. A proposito della solitudine, con la quale tanti anziani devono fare i conti, il grande scrittore Cesare Pavese scriveva: “tutto il problema della vita è questo: come rompere la propria solitudine, come comunicare con gli altri”.

Un progetto di grande respiro, all’insegna della solidarietà, al servizio della comunità: ossia di quello che è uno dei valori fondanti del Rotary Club International.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/09/2019

L’assessore regionale Chiara Caucino: “Per il welfare abitativo prima i piemontesi”. Ed è polemica

Per il welfare abitativo prima i piemontesi. Ed è subito polemica poltica. L’Assessore Chiara Caucino alle […]

leggi tutto...

19/09/2019

Oglianico a…piede libero con l’arrivo dei “Gruppi di cammino” creati in collaborazione con l’Asl

Anche Oglianico si aggiunge a quelle comunità virtuose che si sono dotate di un gruppo di […]

leggi tutto...

19/09/2019

Il sindaco di Volpiano all’ex provincia: “Modificare le priorità per la sicurezza di corso Europa”

Il sindaco di Volpiano Emanuele De Zuanne, portavoce della zona omogenea Torino Nord, è intervenuto mercoledì […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy