L’ASL TO4 E’ UNA DELLE AZIENDE SANITARIE IN CUI SI SPERIMENTA L’AUTOPSIA VIRTUALE

Ivrea

/

04/05/2016

CONDIVIDI

Con l'abbinamento tra la Tac e un nuovo software che trasforma le immagini radiologiche in immagini tridimensionali, non è più necessario intervenire sui cadaveri

E’ l’Asl To4 di Chivasso, Ciriè e Ivrea a sperimentare presso le strutture ospedaliere che fanno parte della rete aziendale, la nuova autopsia virtuale. L’esame, altamente innovativo e non invasivo, aiuterà l’anatomopatologo e il medico legale ad eseguire esami autoptici estremante precisi e definiti nei dettagli. In sostanza la nuova metodica unisce una Tac (Tomografia Assiale Computerizzata) multistrato, capace di fornire immagini precise e un software che è in grado di trasformare le indagini radiologiche in immagini tridimensionali secondo i piani anatomici. Una metodica che consentirà di effettuare autopsie senza intervenire sul cadavere.

Una novità assoluta e, nel suo campo, altamente rivoluzionaria. Questa tecnica, già riconosciuta a livello internazionale come prova autoptica a completamento o, a volte, in sostituzione dell’autopsia classica, è effettuata da uno specialista medico legale dell’Azienda, il dottor Mario Alexandru Apostol, che in questi anni ha rinforzato la propria preparazione con corsi specifici seguiti all’estero.

“Nei prossimi giorni – spiega il Direttore Generale dell’ASL TO4, Lorenzo Ardissonesarà deliberato un gruppo di lavoro specifico per diffondere l’utilizzo dell’autopsia virtuale all’interno dell’Azienda, a completamento o in alternativa all’autopsia classica, che sarà coordinato proprio dal dottor Apostol”.

Grazie a questa tecnica innovativa, che, per quanto noto all’Azienda, è utilizzata in pochissimi centri a livello nazionale, è stata effettuata l’autopsia virtuale per il sig. A. B., purtroppo deceduto nella giornata di ieri in Pronto Soccorso a Chivasso dopo aver subito un incidente stradale. Attraverso l’autopsia virtuale sono state accertate le cause di morte, che sono in corso di trasmissione alla Procura per i successivi atti da compiere.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte, in biblioteca il laboratorio creativo per trasformare in doni gli oggetti riciclati

E’ dedicato alle imminenti feste natalizie il laboratorio creativo dal titolo “Aspettando il Natale…” per bambini […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

24/11/2017

Liceo linguistico al “Moro” di Rivarolo: è finalmente arrivato l’assenso della Città Metropolitana

L’Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese potrà contare dal prossimo anno scolastico, su […]

leggi tutto...

Caselle

/

24/11/2017

La procura ha incaricato il casellese Mauro Esposito di far luce sulla tragedia di piazza San Carlo

Sarà l’architetto casellese Mauro Esposito, l’imprenditore casellese  testimone di giustizia che ha svelato la presenza della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy