L’Asl T04 utilizza operatori socio-sanitari interinali e ignora la graduatoria di un concorso pubblico

10/05/2018

CONDIVIDI

La consigliera regionale Stefania Batzella: "Nella graduatoria erano stati inseriti 298 operatori. Da allora sono stati assunti solo in 189. Mentre gli altri 109 aspettavano di ricevere la chiamata, fiduciosi che sarebbe arrivata prima della scadenza della graduatoria, il 31 dicembre 2017"

Erano 109 gli operatori socio-sanitari che erano in graduatoria in un concorso pubblico bandito nel 2011: il problema sta nel fatto che l’Asl T04 avrebbe assunto personale tramite agenzie interinali, lasciando scadere i termini del bando mentre coloro entrati in graduatoria hanno atteso per anni di essere chiamati come sarebbe stato legittimo attendersi. A raccogliere la protesta degli operatori socio-sanitari mai chiamati dall’azienda sanitaria canavesana è stata la consigliera regionale Stefania Batzella del Movimento Libero Indipendente.

“E’ quanto ho denunciato oggi in Consiglio regionale mediante un’interrogazione a risposta immediata, sottolineando che i 109 operatori hanno subito dall’ente pubblico oltre al danno anche le beffe: perché dopo aver affrontato e superato la selezione, l’Asl T04 ha preferito assumere Oss attraverso agenzie interinali – spiega la consigliera regionale in un nota -. Il concorso, per 10 assistenti socio-sanitari a tempo indeterminato, era stato bandito dall’Asl To 4 nel 2010 e vi avevano partecipato circa 3 mila persone. Nella graduatoria approvata con la deliberazione n. 43 del 18/02/2011, erano stati inseriti 298 operatori. Da allora sono stati assunti solo in 189. Mentre gli altri 109 aspettavano di ricevere la chiamata da parte dell’Azienda, fiduciosi che sarebbe arrivata prima della scadenza della graduatoria, il 31 dicembre 2017”.

L’Azienda Sanitaria, anzichè attingere dalla graduatoria avrebbe continuato in questi anni a utilizzare personale assunto dalle agenzie interinali con contratto a somministrazione e a tempo determinato, quando la graduatoria non era ancora scaduta . La vicenda torna alla ribalta alcuni mesi dopo la presentazione di un’interrogazione da parte della consigliera Stefania Batzella, riguardante il problema causato dal continuo ricorso dell’Asl T04 alle agenzie interinali per sopperire alla cronica carenza di personale.

“Mi era stato risposto che il ricorso alle agenzie interinali era limitato alle sostituzioni di personale in aspettativa o in maternità. Risposta che però stride con molte deliberazioni dell’Asl To 4: ad esempio la n. 1308 del 21-12-2017, il cui oggetto è la proroga del contratto a tempo determinato di 39 OSS assunti tramite agenzia di lavoro interinale. E in quel periodo la ‘graduatoria dei 109’ era ancora attiva. Anche questa volta non ho ricevuto, da parte della giunta regionale, una risposta concreta – conclude l’esponente politico -. Farò quindi richiesta di accesso agli atti alla direzione generale dell’Asl T04, per verificare tutte le assunzioni di Oss effettuate dall’approvazione della graduatoria ad oggi.

Non escludo di rivolgermi alla magistratura, qualora dovessero emergere incongruenze dai dati che mi saranno forniti, nel rispetto dei lavoratori”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Salassa

/

20/09/2018

Volley: gli “azzurri” del coach canavesano Blengini sfidano la Finlandia e guardano al podio

Gianlorenzo “Chicco” Blengini, commissario tecnico dell’Italvolley, canavese d’adozione (risiede con la famiglia a Salassa) sta per […]

leggi tutto...

Favria

/

20/09/2018

Tamponamento a catena sulla “Favriasca”. Coinvolte quattro autovetture. Nessun ferito

Qualche contusione e un comprensibile spavento oltre a quattro autovetture seriamente danneggiate: è il bilancio di […]

leggi tutto...

Caselle

/

20/09/2018

Caselle: con il nuovo volo operativo della Compagnia aerea Volotea, Napoli è più vicina a Torino

È operativo da lunedì 17 settembre, dall’aeroporto di Caselle, il nuovo volo per Napoli di Volotea, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy