I ladri cercano di rubare in casa di Bernardeschi durante il derby. Messi in fuga dalla fidanzata

Torino

/

05/05/2019

CONDIVIDI

Sul luogo sono immediatamente intervenuti gli agenti della squadra mobile di Torino e gli uomini della "Scientifica"

Tentato furto nell’abitazione del calciatore Federico Bernardeschi: è accaduto nella serata di venerdì 3 maggio, la stessa nella quale si stava giocando allo “Stadium” il derby tra Juventus e Torino. Il furto è fallito perchè mentre i ladri stavano entrando in casa è sopraggiunta la fidanzata del centrocampista bianconero e li ha costretti alla fuga. La giovane ha trovato la porta bindata dell’abitazione divelta e staccata dalla parete.

Sul luogo sono immediatamente intervenuti gli agenti della squadra mobile di Torino e gli uomini della “Scientifica” che hanno effettuato i necessari rilievi per riuscire a risalire all’identità dei malviventi. La serata, oltre che per il pareggio tra le due squadre subalpine, si è risolta con un grande spavento. Una curiosità: un analogo episodio si è era verificato durante la partita dell’andata: in quell’occasione vittima dei ladri fu il l’ex giocatore della Juventus Tomas Rincon.

I ladri furono fortunati e riuscirono a impossessarsi, prima di darsi alla fuga, di un bottino, costituito da orologi, trofei personali e gioielli per una valore di quasi 10 mila euro.

Leggi anche

28/05/2020

Coronavirus, l’ora donata dai dipendenti Nova Coop va a sostegno della Croce Rossa piemontese

Nel mese di aprile i dipendenti di Nova Coop, la cooperativa di consumatori con 64 punti […]

leggi tutto...

28/05/2020

Coronavirus in Piemonte: anche oggi numeri incoraggianti. Un solo decesso e contagi in calo

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che giovedì 28 maggio, i pazienti virologicamente guariti, cioè […]

leggi tutto...

28/05/2020

E’ arrivata in Piemonte “Amnèsia”, la super marijuana che fa perdere la memoria. Ed è allarme

Il variegato mercato delle sostanze stupefacenti non cessa di “sfornare” nuove droghe, sempre più potenti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy