L’addio di Castellamonte a Roberto Bozzello Verole, per 35 anni volontario della Croce Rossa

Castellamonte

/

28/08/2018

CONDIVIDI

I funerali saranno celebrati domani, mercoledì 29 agosto, alle ore 14,30, nel piazzale della frazione Campo. Il Comitato della Croce Rossa è in lutto per la scomparsa di un punto di riferimento per tutti

Ha lottato con volontà e coraggio contro la malattia incurabile che lo aveva aggredito tempo fa: un male che alla fine ha prevalso sulla forte fibra di Roberto Bozzello Verole, nipote dell’ex senatore Eugenio Bozzello Verole, è spirato nella giornata di ieri, lunedì 27 agosto. Roberto Bozzello era da 35 anni un volontario della Croce Rossa e al sodalizio ha dedicato ogni attimo del suo tempo libero. I funerali saranno celebrati domani, mercoledì 29 agosto, alle ore 14,30, in forma civile nel piazzale della frazione Campo di Castellamonte. Il corteo funebre partirà dall’abitazione del defunto in via Goglio 2. Al termine della funzione religiosa il feretro sosterà presso la sede del Comitato della Croce Rossa dove gli verrà tributato l’ultimo saluto terreno.

Sulla pagina Facebook i colleghi volontari affidano al social l’espressione di un grande e incolmabile dolore: “Purtroppo un altro duro colpo si è abbattuto su tutti noi. Oggi è venuto a mancare il Volontario Roberto Bozzello Verole, per tutto noi Papy. Socio fondatore della Croce Rossa castellamontese, monitore e istruttore “di casa madre”, ha cresciuto tutte le generazioni di Volontari che ogni giorno svolgono servizio.

Sempre disponibile, sia per un saggio consiglio che per qualche parola in libertà. Un Volontario a cui tutta la Croce Rossa deve tanto, tantissimo. In questo momento di dolore tutti i Volontari e Dipendenti del Comitato si stringono alla sua Adriana con animo sincero. Ciao Boz”.

Un grande dolore che non ha colpito soltanto i colleghi volontari della Croce Rossa e gli amici, ma in primo luogo la famiglia e lo zio Eugenio Bozzello, più volte senatore della Repubblica ed ex sindaco di Castellamonte, attualmente impegnato, tra l’altro, nella battaglia relativa alla messa in sicurezza del Ponte Preti a Strambinello.

La famiglia non chiede fiori ma opere di bene a favore della Croce Rossa. Roberto Bozzello Verole lascia la moglie Adriana il figlio Paolo.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

14/10/2019

I tifosi “granata” del Canavese ricordano la morte, avvenuta 52 anni fa, del campione Gigi Meroni

Non c’è tifoso “granata” che non conservi nel cuore il ricordo di Gigi Meroni che 52 […]

leggi tutto...

14/10/2019

Ivrea in lutto piange la scomparsa di Bianca, la sorella dell’eroico partigiano Gino Pistoni

È morta Bianca Pistoni, sorella del partigiano Gino Pistone. A darne l’annuncio è stato il Gruppo […]

leggi tutto...

14/10/2019

Feletto: è tornata a casa nel pomeriggio la donna che si era allontanata da casa in mattinata

E’ tornata a casa nel tardo pomeriggio di oggi, lunedì 14 ottobre, la pensionata di 72 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy