La Regione incontra i vertici FCA: 2 miliardi di investimento e piena occupazione entro il 2022

01/02/2020

CONDIVIDI

Alberto Preioni, capogruppo Lega Salvini: "Il piano industriale porterà un’iniezione di fiducia in Piemonte e moniteremo anche attentamente l'andamento dell'indotto"

Insieme con il Governatore Cirio, l’assessore alle Attività produttive Tronzano e agli altri capigruppo in Consiglio regionale, il capogruppo Lega Salvini Piemonte Alberto Preioni ha incontrato ieri, venerdì 31 gennaio, il responsabile delle attività europee di FCA, Pietro Gorlier. Sul tavolo temi importanti per il futuro del Piemonte, tra cui la rassicurazione che il piano industriale della multinazionale stia procedendo nel modo previsto. Sono in corso investimenti per 5 miliardi di euro in Italia, 2 dei quali finiranno a Torino, nei poli di Grugliasco e Mirafiori. Il ritorno alla piena occupazione è previsto nel 2022, dopo che tra circa 11 mesi saranno terminati tutti i passaggi istituzionali ed europei, e il piano industriale diverrà realmente operativo.

“Entro 11 mesi FCA e Peugeot daranno vita a un nuovo soggetto unico, che entrerà nel mercato dell’automobile mondiale. FCA ha confermato gli impegni in termini di investimenti e occupazione in Italia e nella nostra regione –dichiara Preioni-. Allo stato attuale non posso pertanto che esprimere la mia soddisfazione per quanto emerso al termine dell’incontro di ieri con il responsabile delle attività europee dell’azienda italo-statunitense. Il piano industriale porterà un’iniezione di fiducia in Piemonte, e anche grazie a queste misure il nostro sistema potrà rimettersi in moto al ritmo delle altre regioni più virtuose. Per la Lega la tutela dei posti di lavoro e la crescita sono al primo posto nell’agenda piemontese e non solo.

Monitoreremo anche l’andamento dell’indotto che è importantissimo ed è la parte più debole – prosegue -. Per quanto riguarda il passaggio all’elettrico, non credo possa e debba far scomparire un intero settore delle auto tradizionali, che saranno, almeno per le lunghe percorrenze, ancora una importante realtà”.

Leggi anche

08/04/2020

Coronavirus: due i decessi a causa del Covid-19. Un morto a Cuorgnè (il quinto) e uno a Banchette

Due deceduti: uno a Cuorgnè e uno a Banchette. È la dimostrazione che il Coronavirus continua […]

leggi tutto...

08/04/2020

Coronavirus, cresce ancora il numero dei guariti. E sono 119 più di ieri. Oggi 68 decessi in Piemonte

Coronavirus: cresce, fortunatamente il numero di chi supera l’infezione: 732 pazienti guariti e 834 in via […]

leggi tutto...

08/04/2020

Emergenza Coronavirus: prodotte nei laboratori di Arpa Piemonte 8 tonnellate di gel igienizzante

A oggi i laboratori di Arpa Piemonte hanno prodotto 8 tonnellate di gel igienizzante che è […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy