La Nuova Fiera del Canavese: una grande ribalta interregionale per valorizzare il territorio

Rivarolo Canavese

/

18/04/2016

CONDIVIDI

L'agenzia Concept Event sta organizzando un manifestazione di grande rilievo all'insegna della tradizione che si rinnova. Keyco Srl e Canavesenews.it i media partner della manifestazione

“Keyco Srl” e “Canavesenews.it” sono ufficialmente i media partner della “Nuova Fiera del Canavese” che avrà luogo a Rivarolo dal 21 maggio al 5 giugno. Una manifestazione che ritorna a distanza di sei anni in una veste completamente rinnovata all’insegna dello slogan “Una tradizione che ritorna”. Una tradizione che non ricorda solo il passato ma che guarda al presente e al prossimo futuro: a iniziare dal simbolo: non più un quadrifoglio ma un trifoglio le cui foglioline stanno a rappresentare l’amministrazione comunale, il territorio canavesano e l’agenzia privata che organizzerà l’evento. La “Concept Event”, con sede in corso Casale a Torino, un’agenzia giovane e dinamica, ha ricevuto l’incarico dall’amministrazione guidata dal sindaco Alberto Rostagno, di dare vita a una manifestazione di ampio respiro. E, a giudicare dal programma, l’agenzia torinese non ha deluso le aspettative, organizzando un grande evento di respiro interregionale che ha lo scopo di fare in modo che la ribalta canavesana diventi ancora più ampia e maggiormente conosciuta anche al di fuori dei propri confini.

 “La nostra è una società giovane, ma costituita da persone che posseggono molta esperienza nel settore dei grandi eventi espositivi – spiega Alfio Billotta, amministratore delegato della Concept Event -. Le lezioni apprese nella nostra attività professionale che ci ha fatto assistere a grossi successi, ma anche ai fischi di fiere più grandi e sostenute di questa, ci hanno convinto che ripartire dal territorio e dalle sue peculiarità è l’unica via praticabile”. “La Nuova Fiera del Canavese” sarà caratterizzata da una forte personalità e nuovi progetti espositivi. In sintesi: un momento d’incontro e di svago, dove trovare idee per arredare, per migliorare i propri stili di vita, per regalarsi beni – come sottolinea – Alfio Billotta – cibi e bevande. Gli spazi dedicati al food&beverage e ai prodotti della terra e della sostenibilità ambientale, della mobilità e del tempo libero, del web e mobile e del benessere, dei prodotti per bambini e i giovani, della socialità e della terza età, degli animali domestici. Alcuni stand istituzionali saranno dedicati alla Cultura e all’associazionismo: uno di questi ospiterà un’esposizione dedicata al centenario della morte del grande poeta crepuscolare alladiese Guido Gozzano, la cui celebrazione avrà luogo ad Agliè e Torino nel prossimo mese di agosto 2016.

E’ da sottolineare il fatto che l’organizzazione dell’evento non costerà nulla al Comune che, anzi, incasserà i proventi dell’affitto del plateatico. La “Nuova Fiera del Canavese” avrà quale suggestivo e inedito sfondo il castello di Malgrà, il bellissimo parco e il corso Meaglia. Alcuni dati per fornire un’immagine significativa di quella che sarà la Nuova Fiera del Canavese: 4 mila metri quadrati coperti e 2.700 scoperti, con stand e spazi allestiti in grado di ospitare circa 170 espositori. Il perno simbolico intorno al quale ruoterà la grande rassegna merceologica canavesana è il grande albero che sorge al centro del parco Malgrà: un’immagine che richiama lo stilizzato “Albero della vita”, simbolo mondiale dell’Expo 2015. L’apporto nel campo della comunicazione di Keyco Srl, società fortemente radicata nel territorio canavesano e regionale e della testata giornalistica “Canavesenews.it”, rientra nel contesto del cambiamento e del rinnovamento che caratterizzano questa nuova edizione della “Nuova Fiera del Canavese”.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/01/2020

Sparone: accordo raggiunto alla Mtd. Salvi 35 dipendenti che avrebbero dovuti essere licenziati

Proprio quando si pensava che la situazione fosse irrimediabilmente compromessa, alla Mtd di Sparone è stato […]

leggi tutto...

25/01/2020

Chivasso: aumenta il consumo di droga a scuola e il preside fa scattare il blitz dei carabinieri

La droga entra a scuola e il preside richiede l’intervento dei carabinieri. È accaduto a Chivasso […]

leggi tutto...

25/01/2020

Ivrea: spacciava droga agli studenti e aveva chiesto asilo politico. In manette 18enne mediorentale

I carabinieri della Compagnia di Ivrea proseguono nell’incessante attività di contrasto al delicato fenomeno dello spaccio […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy