La Lavazza erogherà un premio di 250 euro ai dipendenti che faranno figli o che li adotteranno

Settimo Torinese

/

05/07/2018

CONDIVIDI

E' uno dei punti del contratto integrativo che la società di Settimo Torinese ha stipulato nei giorni scorsi con le organizzazioni sindacali di settore

Duecentocinquanta euro di premio destinati ai dipendenti (donne o uomini) che fanno figli o che li adottano. E’ uno dei punti del contratto integrativo che la Lavazza di Settimo Torinese ha stipulato nei giorni scorsi con le organizzazioni sindacali di settore e sarà valido per il prossimo triennio. La notizia c’è tutta anche perchè è inusuale che una società multinazionale inserisca nel contratto di lavoro un premio di questo tipo. E non è tutto: l’azienda verserà 3mila euro per ogni dipendente al raggiungimento di prestazioni produttive e di obiettivi prestabiliti.

Il provvedimento rientra nella filosofia di un’azienda che produce sì caffè ma anche idee e innovazione e che, nonostante la recessione economica ha raggiunto obiettivi economici di notevole entità. E c’è di più: in controtendenza rispetto a tantissime realtà produttive la Lavazza non esclude di effettuare nuove assunzione in occasione della realizzazione di nuove produzioni.

Lavazza è ancora uno dei pochi brand di proprietà piemontese, simbolo dell’industriosità di una regione, come il Piemonte, che ha creato tanto e non è stata capace di difendere le proprie eccellenze anche in campo industriale.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

21/03/2019

Rivarolo, la New Dance Academy “apre le danze”: “Tutte devono poter fare agonismo”

La New Dance Academy ASD di Rivarolo Canavese si prepara ad “aprire le danze” della stagione […]

leggi tutto...

Feletto

/

21/03/2019

Feletto: il pianista 15enne Gioele Tarsia si aggiudica il 3° posto al Concorso Nazionale di Giussano

Si è aggiudicato il terzo posto assoluto alla 24ma edizione del prestigioso concorso strumentistico nazionale “Città […]

leggi tutto...

Pont Canavese

/

21/03/2019

Sabato 23 e domenica 24 marzo l’Alto Canavese apre le porte dei suoi “tesori” nelle Giornate del Fai

Evoluzione produttiva e dimensione artistica nel corso del tempo. All’imbocco delle valli dei torrenti Orco e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy