LA FOTO DELLA SETTIMANA: l’altro volto del Castello di Agliè nello scatto di Luca Chiartano

Agliè

/

24/01/2016

CONDIVIDI

Nel parco del castello ducale fu ambientato nel '68 anche lo sceneggiato "La Freccia Nera" con Aldo Reggiani e Loretta Goggi

Residenza Sabauda di pregio, vanto storico-monumentale del Canavese, location di sceneggiati tv e di grandi coproduzioni cinematografiche internazionali. Il castello, oggi, è per antonomasia quello di Elisa di Rivombrosa, il luogo dove la fanciulla di modeste origini ha vissuto la sua tormentata storia d’amore con il bel conte Fabrizio Ristori. Il fascino del Palazzo ducale non è soltanto legato all’architettura settecentesca che lo caratterizza o dallo splendido parco che presto sarà restaurato, ma dalla sua capacità di cambiare volto e identità in ogni stagione.

Anche d’inverno quando una soffice coltre di neve ne ricopre le torri e le siepi. Il Castello, d’inverno, provoca un’emozione nuova, intensa, che lo rende maggiormente pregiato agli occhi dei canavesani che lo amano e per i tanti turisti che, per la prima volta si accostano a uno dei simboli più rappresentativi dei fasti legati alla Corte Sabauda. Il fotografo castellamontese Luca Chiartano ha cuore e intuito e sa bene, che a volte basta uno scatto ben riuscito, per catturare per sempre un momento indimenticabile.

Dov'è successo?

Leggi anche

Caluso

/

20/04/2019

Musica: torna il circuito concertistico “Organalia” nel Ciriacese, nelle Valli di Lanzo e nel Canavese

Dal 4 maggio al 21 luglio torna il circuito concertistico Organalia, che nel 2019 proporrà diciannove […]

leggi tutto...

Chivasso

/

20/04/2019

Chivasso è in lutto per la morte, a 64 anni, del dottor Fabrizio Maffeis. Martedì 22 aprile i funerali

La malattia l’ha strappato alla vita a soli 64 anni, poco tempo dopo l’andata in pensione. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy