La foto della settimana: a Scarmagno l’agricoltura fiorisce accanto agli stabilimenti Olivetti

17/04/2016

CONDIVIDI

Luca Chiartano ha immortalato la località alle porte di Ivrea, dove le colture convivono con l'attività produttiva industriale

Quando si parla di Scarmagno, la località canavesana alle porte di Ivrea, si pensa subito all’industria, al comprensorio Olivetti, agli stabilimenti produttivi. E, in effetti, a passarci accanto, viaggiando sulla statale che conduce a Ivrea, è difficile pensare che Scarmagno sia qualcosa di diverso. Eppure, in quella fetta di territorio eporediese, l’agricoltura ha, imparato negli anni, a convivere con i capannoni.

La natura riprende possesso del territorio. Nell’immagine che proponiamo ai nostri lettori, scattata dal fotografo castellamontese Luca Chiartano, è ben visibile un campo coltivato a colza. E’ il binomio che da decenni accomuna tutto il territorio canavesano: agricoltura (sempre più in crisi) e industria (che non è da meno). Questo è soltanto uno dei mille angoli del verde Canavese che dobbiamo ancora imparare a scoprire. Questo è il Canavese che ha ancora molto da dare.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

23/08/2019

Chivasso: assessore alle Politiche per la casa o primario in Cardiologia? Moretti sceglie l’ospedale

Martedì 20 agosto il dottor Claudio Moretti ha presentato, al Sindaco Claudio Castello, la sua lettera […]

leggi tutto...

23/08/2019

Costretti a frugare tra gli scarti del mercato. In aumento i nuovi poveri anche in Canavese

Anziani pensionati, esodati, persone rimaste senza lavoro, coppie di precari con figli in tenera età: sono […]

leggi tutto...

23/08/2019

Quassolo: auto esce di strada, sfonda la recinzione e si ribalta in un prato. Feriti due anziani coniugi

La Volkswagen Tiguan ha improvvisamente sbandato è uscita fuori strada e, dopo aver percorso un tratto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy