La “Finanziaria” sblocca i “risparmi” dei Comuni e consente l’affidamento diretto dei lavori

Valprato Soana

/

23/12/2018

CONDIVIDI

Un emendamento presentato dal senatore leghista Cesare Pianasso sblocca fondi delle comunità locali per lavori affidati con l'affidamento diretto e senza bando. Favoriti numerosi comuni canavesani che sorgono in aree montane

Nel testo della Legge di bilancio approvato ieri, sabato 22 dicembre al Senato è stato rifinanziato, grazie all’emendamento numero 574 presentato dal senatore della Lega Cesare Pianasso, il “Fondo per la valorizzazione e la promozione delle aree territoriali svantaggiate confinanti con le Regioni a statuto speciale”. La dotazione sarà di 15 milioni di euro per il 2019, di 16 milioni per il 2020 e di 20 milioni per il 2021, quindi con un netto aumento rispetto alle previsioni iniziali.

“Grazie alla collaborazione del Governo, siamo riusciti a modificare la norma che in passato privilegiava solamente i Comuni confinanti con il Trentino e il Friuli, estendendola a tutte le realtà confinanti con le Regioni a statuto speciale – commenta Pianasso -. Si tratta di risorse importanti che potranno essere messe a disposizione di molti sindaci canavesani delle aree montane”.

I comuni piemontesi che potranno beneficiare delle risorse previste dalla Legge di bilancio sono: Alagna Valsesia, Andorno Micca, Biella, Callabiana, Carema, Ceresole Reale, Graglia, Locana, Noasca, Piedicavallo, Pollone, Quincinetto, Rassa, Riva Valdobbia, Ronco Canavese, Sagliano Micca, Settimo Vittone, Sordevolo, Trausella, Traversella, Valprato Soana e Vico Canavese.

Il Senato ha approvato poi lo stanziamento di 400 milioni di euro per i Comuni al di sotto dei 20mila abitanti. Nello specifico, saranno assegnati 40mila euro alle realtà sino a duemila abitanti, 50mila euro per quelle tra due e cinquemila abitanti, 70mila euro tra i cinque e i diecimila abitanti e centomila per gli enti oltre i diecimila abitanti.

“E’ una risposta concreta alle esigenze delle comunità e dei territori, per consentire nuovi investimenti e interventi di manutenzione su strade, scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale – spiega ancora il senatore -. A questo stanziamento, si affianca l’innalzamento della soglia di spesa per affidamenti diretti a 150mila euro, permettendo così di velocizzare le pratiche per eseguire i lavori. In più, abbiamo previsto lo sblocco dell’avanzo di amministrazione dei Comuni virtuosi. Gli enti locali, le piccole realtà di provincia, per la Lega sono sempre in prima fila”.

Leggi anche

11/11/2019

Volpiano: una sala dedicata al dottor Enrico Furlini, ex medico e presidente del Consiglio comunale

Domenica 17 novembre alle 10 la sala sotto i portici del Municipio di Volpiano (piazza Vittorio […]

leggi tutto...

11/11/2019

Ivrea, in cento chiedono al sindaco che sia conferita la cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre

Una petizione corredata da oltre un centinaio di firme: è quella che è stata inoltrata al […]

leggi tutto...

11/11/2019

Favria commemora i caduti in guerra. E la “penna nera” Giorgio Cortese esalta i Valori Alpini

Anche il Gruppo Alpini di Favria ha partecipato alla commemorazione del 4 novembre, Festa delle Forze […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy