La deputata Daniela Ruffino (FI): “Nella candidatura alle Olimpiadi si tenga conto delle Valli”

Ivrea

/

28/06/2018

CONDIVIDI

"Ascoltare il parere dei sindaci valligiani, come quello delle associazioni di categoria e delle imprese è importante per avere un quadro più ampio sulle ricadute delle Olimpiadi per lo sviluppo del territorio e per l'occupazione"

A rilanciare la palla relativa all’importanza del coinvolgimento delle valli e degli impianti sciistici nelle prossime Olimpiadi invernali è la deputata “azzurra” Daniela Ruffino: a giudizio dell’esponente politico, nella scrittura del manifesto di indirizzo il Movimento 5 Stelle e la sindaca di Torino Chiara Appendino devono tenere conto delle valli piemontesi e canavesani. Tradotto: la candidatura non un affare che riguarda solo Torino, ma tutta Regione che dispone di impianti sportivi di prim’ordine. Il Canavese, in questo contesto è in prima linea: l’esclusione dalle Olimpiadi del 2006 brucia ancora e l’ex vicesindaco metropolitano Alberto Avetta, punta di diamante del Pd canavesano e sindaco di Cossano Canavese, ha da tempo inziato una battaglia trasversale per evitare che anche questa volta il Canavese venga ignorato.

Una battaglia che si è concretizzata. in collaborazione con il consigliere della Città Metropolitana Mauro Fava nell’approvazione di una mozione da parte del Consiglio. Centrosinistra e centrodestra, su questo fronte sono uniti: l’economia del territorio è troppo importante per sacrificarla sull’altare delle contrapposizioni di partito, anche se è evidente che molto dipenderà da come la sindaca Appendino riuscirà a comporre la spaccatura interna al M5S con i dissidenti contrari alla candidatura.

La battaglia di Alberto Avetta e di Mauro Fava aveva già incassato il sostegno dei sindaci di Cuorgnè Beppe Pezzetto e di Rivarolo Canavese Alberto Rostagno, giusto per fare qualche nome. Sì alle Olimpiadi Invernali a patto che le valli del Canavese, come quelle di Lanzo, Orco e Soana, siano protagoniste a pieno titolo.

“Nessuno dei sindaci valligiani è convinto che ospitare le Olimpiadi comporti necessariamente una devastazione dell’ambiente – sostiene la deputata di Forza Italia – perché quei sindaci all’ambiente ci tengono non meno del sindaco Appendino. Ascoltare il loro parere, come quello delle associazioni di categoria e delle imprese è importante per avere un quadro più ampio sulle ricadute delle Olimpiadi per lo sviluppo del territorio e per l’occupazione”. Economia e lavoro. Due termini, in un momento in cui la stagnazione comporta la chiusura di aziende e la contrazione dell’occupazione, che rivestono un significato di grande rilievo. Sulle Olimpiadi Invernali (l’assegnazione avrà luogo nel 2019) ci sarà ancora molto da dire e da scrivere.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

21/03/2019

Rivarolo, la New Dance Academy “apre le danze”: “Tutte devono poter fare agonismo”

La New Dance Academy ASD di Rivarolo Canavese si prepara ad “aprire le danze” della stagione […]

leggi tutto...

Feletto

/

21/03/2019

Feletto: il pianista 15enne Gioele Tarsia si aggiudica il 3° posto al Concorso Nazionale di Giussano

Si è aggiudicato il terzo posto assoluto alla 24ma edizione del prestigioso concorso strumentistico nazionale “Città […]

leggi tutto...

Pont Canavese

/

21/03/2019

Sabato 23 e domenica 24 marzo l’Alto Canavese apre le porte dei suoi “tesori” nelle Giornate del Fai

Evoluzione produttiva e dimensione artistica nel corso del tempo. All’imbocco delle valli dei torrenti Orco e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy