La Corte di Cassazione: parcheggiare abusivamente nei posti auto dei disabili è reato

Canavese

/

14/01/2019

CONDIVIDI

Per la Suprema Corte si tratta di violenza privata e quindi perseguibile penalmente. D'ora in poi vita dura per gl'incivili e i menefreghisti

D’ora in poi parcheggiare l’automobile nei posti riservati ai disabili è considerato un reato di violenza privata: lo ha stabilito in una storica sentenza la Corte di Cassazione in seguito al ricorso presentato da una donna disabile di 49 anni di Palermo. Nella sostanza la Suprema Corte ha ritenuto che parcheggiare l’auto negli stalli gialli riservate alle persone disabili è reato perchè viene negata al portatore di handicap un diritto e una libertà. La donna si era rivolta a un’avvocato perché nel suo posto auto ha trovato un altro automezzo parcheggiato per ben sedici ore.

E non è neanche servita a nulla la chiamata ai vigili urbani. Questo non è certo il primo caso: sempre più spesso disabili in possesso del regolare tesserino sono costretti a rivolgersi alle forze dell’ordine a causa dell’inciviltà e del menefreghismo di certi automobilisti.

La Corte di Cassazione alla quale l’uomo si era rivolto dopo essere stato giudicato colpevole nei due precedenti gradi di giudizio che occupare abusivamente il posto auto dei disabili commette un reato punibile dalla legge.

E così il ricorrente è stato condannato a risarcire alla donna 5 mila euro e al pagamento per intero di tutte le spese processuali.

Leggi anche

22/11/2019

Agliè: grande concerto del coro “Les Hirondelles” per ricordare l’ex presidente Giorgio Cremaschi

Agliè ospiterà un grande concerto della Corale “Les Hirondelles” di Aosta in occasione dei 45 anni […]

leggi tutto...

22/11/2019

San Giusto: lavori urgenti nella scuola primaria e media. Il sindaco Giosi Boggio chiude gli edifici

I lavori per rendere più sicure le scuole non erano più differibili e il sindaco di […]

leggi tutto...

22/11/2019

Maltempo, allerta in Piemonte per la pioggia. Le valli del Canavese “sorvegliate speciali”

Il Centro funzionale della Regione Piemonte ha emesso allerta arancione (codice 2, moderata criticità) per quanto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy