La Coldiretti al neo governatore Alberto Cirio: “Si tutelino a tutti i costi i prodotti piemontesi”

Canavese

/

28/05/2019

CONDIVIDI

Il presidente Roberto Moncalvo assicura la collaborazione della'ssociazione per il futuro dei territori regionali

La difesa dei prodotti naturali made in Piemonte è, per la Coldiretti Piemonte, una delle priorità che la nuova giunta regionale guidata dal neo elette presidente Alberto Cirio dovrà affrontare per tutelare la filiera prosuttiva piemontese e canavesana.  “Auguriamo buon lavoro ad Alberto Cirio – commentano così il risultato delle elezioni regionali Roberto Moncalvo presidente di Coldiretti Piemonte e Bruno Rivarossa Delegato Confederale – certi che i prossimi 5 anni saranno strategici per attuare il cambiamento economico di cui il Piemonte necessita con urgenza”.

Roberto Moncalvo e Bruno Rivarossa rammentano come, in occasione dell’incontro con i candidati alle regionali, che hanno organizzato lo scorso 14 maggio al Foyer del Toro presso il Teatro Regio, Alberto Cirio, insieme a molti candidati al Consiglio regionale, questi hanno sottoscritto il manifesto della Coldiretti riguardante le 10 priorità per il cibo Made in Piemonte. “Con l’auspicio che in tempi brevi sia annunciata la nuova Giunta regionale – concludono Moncalvo e Rivarossa -,  siamo pronti a collaborare con Alberto Cirio, con la squadra di governo e con il nuovo Consiglio affinché l’agricoltura e l’agroalimentare rappresentino sempre più una traiettoria di futuro per i nostri territori, in grado di generare nuove economie ed occupazione”.

Leggi anche

15/07/2020

Coronavirus: interventi di prevenzione nelle scuole di Volpiano in vista della ripresa delle lezioni

Coronavirus: interventi di prevenzione nelle scuole di Volpiano in vista della ripresa delle lezioni. L’amministrazione comunale […]

leggi tutto...

15/07/2020

Autista Gtt aggredito a Ivrea da un giovane senza mascherina. La Lega: “Si usi il pugno di ferro”

Ancora un autista del Gtt aggredito da un passeggero senza mascherina, che poi si è dato […]

leggi tutto...

15/07/2020

In Italia più pensionati che occupati. La Cgia di Mestre: “Il sorpasso durante il lockdown”

In Italia più pensionati che occupati. La Cgia di Mestre: “Il sorpasso durante il lockdown”. In […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy