Karate: gli atleti dell’associazione Rem Bu Kan di Rivarolo mietono successi anche in Slovenia

Rivarolo Canavese

/

13/02/2017

CONDIVIDI

Sabato 11 febbraio a Ruse in Slovenia, organizzato dalla locale Federazione SKI, si è svolto il 40° torneo internazionale di karate. Ottima affermazione dei giovani canavesani

Sabato 11 febbraio a Ruse in Slovenia, organizzato dalla locale Federazione SKI Slovenia, si è svolto il 40° torneo internazionale di karate: in programma erano previste gare di kata e kumite individuale e a squadre. All’importante appuntamento sportivo hanno partecipato squadre provenienti dall’Italia, dalla Romania, dalla Serbia, dall’Austria e dall’Ungheria.

Il responsabile agonisti Alessio Leone, il referente regionale Mario Bessolo 7° dan, il maestro Giacomo Buffo 6° dan e il maestro Pier Luigi Giraudo 5° dan, ha accompagnato alcuni giovani atleti come Francesca Rinaudodi Verzuolo e Davide Rossi di Mondovì e Riccardo Carlino di Rivarolo, insieme ai più esperti agonisti: i fratelli Giulia e Marco Buffo di Rivarolo e Manuela Rosso di Borgo San Dalmazzo.
La UAM ha conseguito importanti risultati come quelli ottenuti da Francesca Rinaudo che in squadra con Giulia Buffo e Stefania Gazzola ( Lombardia), ha conquistato nelle gare squadre un 2° posto nel kumitè e un 3° posto nel katacon Giulia Buffo e Manuela Rosso.
Riccardo Carlino e Davide Rossisfiorano il podio e si sono messi in evidenza comunque per le ottime prestazioni.

Nel corso della partecipazione alla manifestazione internazionale è doveroso segnalare Manuela Rosso che riprende l’attività agonistica con la 4° posizione in kata individuale e un 3° posto nel kata a squadre, mentre Alessio Leone si è aggiudicato senza grosse difficoltà, il 1° posto in kumite, il 3° in kata individuale e 2° nel kumitè a squadre con i compagni titolari in nazionale, Marocca e Verderame. Alessio Leone è ha conquistato il 1° posto nel kata a squadre con Buffo e Verderame.

I fratelli Giulia e Marco Buffo invece, hanno confermato la loro supremazia nel kata individule dove li troviamo entrambi al 1° posto .
Inoltre Giulia, con le compagne Manuela Rosso e Francesca Rinaudo, hanno raggiunto il bronzo nel kata, con la squadra formata recentemente, proprio per il prestigioso evento.

Anche Marco ha finalmente esordito con il kumitè abbandonato negli anni scorsi a causa dell’intervento subito alla spalla, piazzandosi al 4° posto.
Al rientro viene così confermato lo stato di forma e il livello tecnico degli agonisti Rem Bu Kan Rivarolo, che registrano però un paio di infortuni per i fratelli Buffo, con la rottura al naso di Giulia e la caviglia contusa per Marco.

Queste le prossime competizioni in calendario: la prova del circuito provinciale con gara di kata individuale sabato 18 febbraio a Rivarolo Canavese, il 5 marco a Venturina , il 12 marzo i campionati regionali a Rivarolo Canavese e il 18 marzo ad Anagni.
In preparazione dei campionati Europei in programma dal 17 al 22 maggio prossimo e che avranno luogo nella Repubblica Ceca, proseguiranno gli allenamenti infrasettimanali guidati dal Alessio Leone, oltre allo stage UAM diretto dai responsabili federali Mario Bessolo e Fabio Lucignani che si terrà il 26 febbraio a Rivarolo Canavese.

Dov'è successo?

Leggi anche

Leinì

/

18/10/2018

Leinì: avevano una villa abusiva e rubavano energia elettrica. I carabinieri denunciano due nomadi

Era tutto abusivo: la villa, una baracca e un prefabbricato che serviva da servizio igienico. A […]

leggi tutto...

Ivrea

/

18/10/2018

Morti Olivetti: tutti assolti perchè il fatto non sussiste. La Corte d’Appello: non ci sono prove per condannare

Non ci sono prove sufficienti per provare la responsabilità dei vertici Olivetti dei dirigenti dell’azienda in […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

18/10/2018

“Canavesana” più sicura: Regione e Rfi firmano il protocollo sicurezza. Lavori in tempi rapidi

Verrà firmato a breve il protocollo tra Regione Piemonte e Rfi che consentirà di dare il […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy