Karate, festa e riconoscimenti per gli atleti della Rem Bu Kan, a Rivarolo e in Regione

Rivarolo Canavese

/

16/12/2016

CONDIVIDI

Settimana di grandi emozioni per gli agonisti mondiali azzurri della Federazione Karate SKI, tornati in patria con un ricco medagliere. Riconoscimento anche per Blengini, l'allenatore dell'Italvolley, medaglia d'argento a Rio De Janeiro

Settimana di grandi emozioni per gli agonisti azzurri dell’associazione Rem Bu Kan, dopo aver fatto man bassa di medaglie ai campionati mondiali di karate SKI svoltisi a Jakarta in Indonesia lo scorso mese di agosto: il primo appuntamento è andato in scena lunedì sera 12 dicembre, organizzato dal Comune di Rivarolo, dove si è tenuta una bella serata di sport, in cui il sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno, l’assessore allo Sport Claudio Leone in presenza dell’assessore Regionale allo Sport Giovanni Maria Ferraris, hanno voluto assegnare due premi significativi a due sportivi canavesani che si sono distinti nel corso dell’anno.

I due prestigiosi premi sono stati assegnati alla giovane karateca azzurra della Rem Bu Kan Giulia Buffo, neo campionessa del mondo nella specialità kata cat. 18/19 anni, oro conquistato ai recenti mondiali di Jakarta, insignita del titolo come “atleta dell’anno” e all’allenatore della nazionale di volley, Gianlorenzo Blengini argento olimpico a Rio, oggi residente a Salassa, nominato “testimonial dello sport 2016”. Alla serata ha partecipato anche il sindaco di Salassa Gelmini.

Blengini ha poi ricevuto il testimone di testimonial dello sport, dalla penta-atleta campionessa Italiana Laura Oberto, che dopo una stagione complicata per gli infortuni, ha promesso di rinnovare il suo impegno agonistico per il 2017.

Giovedì 15.12 invece, presso la Regione Piemonte, l’assessore allo Sport Giovanni Maria Ferraris, ha voluto premiare i 5 atleti Piemontesi, che hanno ottenuto una medaglia ai campionati mondiali di karate disputati a Jakarta nello scorso agosto.

Gli ambiti riconoscimenti sono stati assegnati a Mara Bergantin oro kata individuale cinture nere seniores master, Daniela Amato argento kata individuale cinture nere seniores master, Giulia Buffo oro kata individuale cinture nere seniores cat. 18/19 anni, Alessio Leone e Marco Buffo bronzo cinture nere kata a squadre seniores e infine al giovane Lorenzo Terzano medaglia di bronzo nel kumitè individuale

Erano presenti all’evento anche il sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno, l’assessore alla Cultura di Castellamonte Nella Faletti e l’assessore allo Sport di Rivoli De Francia. Questa appena trascorsa è una stagione da ricordare per gli atleti piemontesi e in particolare per la Rem Bu Kan, che ha piazzato ben 5 atleti nella competizione mondiale con grande soddisfazione per il maestro Giacomo Buffo 6° Dan e per il direttore tecnico Piemonte e Valle d’Aosta Mario Bessolo 7° Dan, che hanno accompagnato il team in occasione di questi due importanti appuntamenti.

Due occasioni in cui i protagonisti hanno dato un’importante spunto per  parlare dei valori e delle emozioni che ogni pratica sportiva può trasmettere.

La stagione agonistica dei ragazzi della Rem Bu Kan, ripartirà a fine gennaio 2017 con il tradizionale doppio appuntamento di Castel d’Ario ( MN ) con il Trofeo Internazionale Shotokan sabato 28 gennaio e il Trofeo Subaru domenica 29.

Nel mese di maggio 2017, dopo i campionati Italiani che quest’anno di disputeranno a Igea Marina, gli agonisti saranno attesi dopo le convocazioni di rito, dai Campionati Europei di Praga. Per il maestro Buffo e il Direttore Tecnico della Federazione Ski Italia, Mario Bessolo, sarà un altro anno di grande impegno e lavoro, per preparare i loro atleti ad affrontare nuove sfide agonistiche…perché come detto da mister Blengini nella serata rivarolese…”è molto più complicato rivincere, che vincere!”.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/08/2019

Lavoro: 6 milioni di euro stanziati dalla Regione per consentire ai comuni di assumere gli over 58

Ammonta a più di 6 milioni di euro l’erogazione, da parte della Regione, dei fondi messi […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: trovato cadavere il pastore disperso in Val d’Ala. E’ forse precipitato da un versante impervio

E’ stato ritrovato cadavere nel tardo pomeriggio di oggi. domenica 25 agosto, il pastore 45enne di […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: si reca al pascolo e non ritorna a valle. Ricerche in corso per ritrovare pastore 45enne

Il mattino era partito, come di consueto, per raggiungere il Pian della Mussa per far pascolare […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy