Ivrea: uomo di 47 anni a processo per aver messo, per punizione, la figlia di 3 mesi sotto la doccia gelata

Ivrea

/

06/12/2017

CONDIVIDI

L'imputato puniva crudelmente la bimba tutte le volte che piangeva o faceva i capricci

Un uomo di 47 anni è sotto processo in tribunale a Ivrea per aver messo la figlioletta di tre mesi sotto la doccia gelata: l’imputato, residente a Ivrea, è accusato anche di aver picchiato e maltrattato anche la moglie. I fatti contestati risalgono al periodo che va dal 1998 al 2010. Oggi quella bambina, secondogenita della coppia, è divenuta un’adolescente, ma i maltrattamenti sono rimasti un reato che è punito dalla legge.

Alla sbarra è comparso un uomo di 47 anni. A giudizio della pubblica acusa l’uomo avrebbe messo la bimba sotto la doccia gelata tutte le volte che piangeva o faceva i capricci. La moglie si era già rivolta ai carabinieri nel 2010 perché prima non aveva avuto il coraggio di raccontare nulla dei continui maltrattamenti subiti. Una brutta vicenda che è emersa in tutta la sua crudezza durante la testimonianza resa dalla moglie dell’imputato in aula, davanti al giudice monocratico del tribunale di Ivrea. La sentenza è prevista per il prossimo 4 aprile 2018.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/05/2018

Delitto Rosboch: la procura di Ivrea ha chiesto in aula 16 anni di carcere per Caterina Abbattista

Sedici anni di carcere: è la pena richiesta dal procuratore capo di Ivrea Giuseppe Ferrando al […]

leggi tutto...

22/05/2018

Agliè: la filiale Unicredit chiude definitivamente i battenti, ma rimane attivo lo sportello bancomat

La filiale della banca Unicredit di Agliè chiude definitivamente i battenti com’era stato comunicato dai vertici […]

leggi tutto...

22/05/2018

Contratto Salvini-Di Maio: il popolo leghista dei gazebo approva il contratto di governo

Ai militanti e ai simpatizzanti della Lega Nord Canavesana il contratto di governo siglato dal Carroccio […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy