Ivrea torna alla ribalta internazionale con i Campionati del mondo di canoa Junior e Under 23

Ivrea

/

15/07/2018

CONDIVIDI

Nello Slalom individuale sono in palio cinque titoli Junior e cinque Under 23 per canoa e kayak, nelle seguenti categorie: Kayak maschile (K1M), Kayak femminile (K1W), Canadese monoposto maschile (C1M), Canadese monoposto femminile (C1W) e Canadese biposto mista (C2MX). Le gare a squadre prevedono K1 men, K1 women, C1 men, C1 women, e C2 misto. L’Extreme Slalom assegna quattro titoli, K1M e K1W per i Junior e per gli Under 23

Sarà ancora una volta ribalta internazionale per Ivrea e il Canavese dal 17 al 22 luglio 2018 con i Campionati del Mondo Junior e Under 23 di Canoa Slalom, manifestazione dell’International Canoe Federation (ICF), rappresentata in Italia dalla Federazione Italiana Canoa Kayak (Fick) che fa capo al Coni.
450 atleti di età compresa tra i 15 e i 23 anni, in rappresentanza di 52 nazioni, si contenderanno il titolo di Campione del Mondo 2018 Junior e Under 23 di Slalom e di Extreme Slalom in sei giorni di gare ai massimi livelli di competitività sulle rapide della Dora nello Stadio della Canoa di Ivrea che, con una difficoltà di 4° grado su una scala di 6, si posiziona tra i 10 canali migliori al mondo. Si inizierà martedì 17 giugno con le gare a squadre, da mercoledì e nei giorni successivi saranno in programma le gare individuali, con qualifiche, semi finali e finali.

Il programma, insieme a tutti gli aspetti sportivi e tecnici della manifestazione, è stato ufficialmente presentato nei giorni scorsi a Torino in una conferenza stampa ospitata dalla Regione Piemonte, alla presenza dell’Assessore alla Sport della Regione, del sindaco della Città di Ivrea, del presidente Fick e del presidente dell’Hosting Organizing Committee, Associazione Proteina.

“Il Piemonte si conferma luogo ideale per gli sport di fiume. Abbiamo centrato l’obiettivo di portare ad Ivrea, patrimonio Unesco, il centro federale di canoa slalom, investendo importanti risorse per l’impianto sulla Dora Baltea e per la promozione degli eventi mondiali negli ultimi tre anni. L’aver pensato di coinvolgere gli studenti delle scuole superiori eporediesi per questo evento di alto valore agonistico offre un’ottima opportunità di esperienza internazionale sul campo per i nostri giovani. La Regione Piemonte diventa davvero protagonista in un percorso di crescita e sviluppo per l’intero Canavese” ha sottolineato Giovanni Maria Ferraris, Assessore allo Sport della Regione Piemonte.

Nello Slalom individuale sono in palio cinque titoli Junior e cinque Under 23 per canoa e kayak, nelle seguenti categorie: Kayak maschile (K1M), Kayak femminile (K1W), Canadese monoposto maschile (C1M), Canadese monoposto femminile (C1W) e Canadese biposto mista (C2MX). Le gare a squadre prevedono K1 men, K1 women, C1 men, C1 women, e C2 misto. L’Extreme Slalom assegna quattro titoli, K1M e K1W per i Junior e per gli Under 23. Lo spettacolo è assicurato ai più alti livelli fin dalle prime battute. Gli atleti in gara sono le punte di diamante delle rispettive nazionali giovanili e in molti casi gareggiano abitualmente e con ottimi risultati nelle competizioni internazionali di livello assoluto.

“Sono orgoglioso di poter dire che lo Stadio della Canoa di Ivrea rappresenta oggi un punto di riferimento a livello nazionale ed estero. Un canale naturale di straordinaria unicità che ha saputo valorizzare l’intero movimento e che ogni anno viene scelto come luogo di allenamento da tante squadre straniere. Una città, Ivrea, che vive la canoa da decenni e che ha saputo rispondere in maniera importante al richiamo del grande sport della pagaia, portando la canoa slalom in centro città, attirando tifosi, appassionati e semplici curiosi sulle rive della Dora – ha commentato Luciano Buonfiglio, Presidente FICK (Federazione Italiana Canoa Kajak) -. Quest’anno l’appuntamento sarà dedicato ai giovani talenti delle categorie junior e under 23, che saranno i protagonisti a cinque cerchi del futuro e siamo davvero felici che questa importante manifestazione sia stata assegnata all’Italia e ad Ivrea. Il giusto riconoscimento ai tanti sforzi ed investimenti fatti in questi anni con il fondamentale contributo delle istituzioni locali e che ci vedrà di nuovo protagonisti con la Coppa del Mondo senior nel 2020 e con i Mondiali giovanili del 2022. ha commentato Luciano Buonfiglio, Presidente FICK (Federazione Italiana Canoa Kajak)”.

C’è grande attesa per la performance della squadra azzurra, la cui composizione è stata definita da qualche giorno dai direttori tecnici Daniele Molmenti ed Ettore Ivaldi e che potrà contare sul calore e il tifo del pubblico di casa. Saranno in gara 17 atleti, e in particolare: 3 nel K1W Junior, 3 nel K1M Junior, 2 nel C1W Junior, 3 nel C1M Junior, 1 nel K1W Under23, 3 nel K1M Under23, 3 nel C1M Under23 (in allegato la scheda di presentazione).

“Questi Mondiali sono un evento che inorgoglisce tutti i cittadini eporediesi che si apprestano ad accogliere tecnici, operatori ed atleti con ancora maggiore affetto e partecipazione, in un momento in cui “Ivrea Città Industriale del XX Secolo” è stata inserita nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, grazie a 10 anni di grande impegno e lavoro di tante persone”, ribadisce Stefano Sertoli, Sindaco della Città di Ivrea. “Come Sindaco neoeletto ringrazio la professionalità del Direttivo dell’Associazione Proteina e dei tecnici dell’Ivrea Canoa Club, i quali, coadiuvati dalla Federazione Italiana e dall’International Canoe Federation e sostenuti dalla Regione Piemonte e dall’Amministrazione comunale, hanno garantito allo splendido palcoscenico eporediese uno sviluppo continuo nel tempo.”

I Campionati del Mondo 2018 rappresentano un traguardo importante di un percorso di gare internazionali che negli ultimi anni, attraverso l’organizzazione di due tappe della Coppa del Mondo – nel 2016 e nel 2017 – e di importanti gare di Ranking internazionale, ha portato Ivrea e il suo Canale ad essere una delle sedi di riferimento del circuito mondiale della canoa slalom. Per la settimana dei Campionati del Mondo sono in arrivo a Ivrea circa tremila persone tra atleti, staff, accompagnatori e famiglie, oltre al pubblico degli spettatori che solitamente affolla lo Stadio della Canoa durante gli appuntamenti internazionali.

L’appuntamento per le competizioni è a Ivrea in via Dora Baltea 1, da martedì 17 luglio a partire dalle ore 9,00 (programma completo in allegato).
E’ prevista la diretta su RaiSport: sabato 21 luglio dalle 9 alle 12.15 Semifinali e Finali K1M Under 23 e C1W Under 23 14.00 alle 15 diretta streaming su www.raisport.rai.it e dalle 15 alle 17.40 Semifinali e Finali K1M Junior e C1W Junior domenica 22 luglio dalle ore 9 alle 12.30 Semifinali e Finali K1W Under 23, C1M Under 23, C2M Under 23 dalle 14 alle 17.30 diretta streaming su www.raisport.rai.it Semifinali e Finali K1W Junior, C1M Junior, C2M Junior

Dov'è successo?

Leggi anche

23/08/2019

Chivasso: assessore alle Politiche per la casa o primario in Cardiologia? Moretti sceglie l’ospedale

Martedì 20 agosto il dottor Claudio Moretti ha presentato, al Sindaco Claudio Castello, la sua lettera […]

leggi tutto...

23/08/2019

Costretti a frugare tra gli scarti del mercato. In aumento i nuovi poveri anche in Canavese

Anziani pensionati, esodati, persone rimaste senza lavoro, coppie di precari con figli in tenera età: sono […]

leggi tutto...

23/08/2019

Quassolo: auto esce di strada, sfonda la recinzione e si ribalta in un prato. Feriti due anziani coniugi

La Volkswagen Tiguan ha improvvisamente sbandato è uscita fuori strada e, dopo aver percorso un tratto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy