Ivrea, tenta di lanciarsi da una finestra dell’ospedale. 60enne salvato da un operatore sanitario

Ivrea

/

24/04/2019

CONDIVIDI

Il paziente ha provato a togliersi la vita. E' stato un dipendente in servizio nel reparto di Ortopedia ad agguantarlo in extremis

E’ stato per un puro caso o perchè la sorte aveva deciso diversamente se un sessantenne è ancora vivo: a salvarlo è stato un osperatore socio sanitario che si è accorto che l’uomo stava per lanciarsi nel vuoto ed è riuscito ad afferrarlo prima che precipitasse. Il drammatico episodio ha avuto luogo nella serata del giorno di Paquetta, lunedì 22 aprile, nel reparto di Ortopedia dell’ospedale di Ivrea.

E’ accaduto poco dopo le 23,00. Il 60enne era ricoverato per una frattura, ma è riuscito nonostante tutto a scendere dal letto, ha aperto la finestra e ha tentato di buttarsi nel vuoto. In quel momento un operatore sanitario in servizio nel reparto, ha notato la finestra aperta e ha intuito qualcosa. Non appena si è affacciato si è immediatamente reso conto di quanto stava accadendo ed è riuscito ad agguantare l’uomo prima che compiesse l’insano gesto.

Ad aiutare l’uomo a trarre in salvo il paziente sono stati alcuni infermieri chiamati dalle invocazioni di aiuto del collega. L’uomo è stato ricoverato nel reparto di psichiatria mentre ggli agenti di polizia in servizio al commissariato di Ivrea stanno indagando sull’accaduto.

Leggi anche

01/06/2020

Rivarolo: al tempo del Covid-19, la danza diventa un coinvolgente video che inneggia alla resilienza

Rivarolo Canavese: al tempo del Covid-19, la danza diventa un coinvolgente video che inneggia alla resilienza. […]

leggi tutto...

01/06/2020

Ciriè: individuato dai carabinieri il 15enne che ha “palleggiato” con un riccio fino ad ucciderlo

E’ un 15enne residente in un piccolo comune dell’Alto Canavese che sabato scorso si è divertito […]

leggi tutto...

01/06/2020

Coronavirus in Piemonte: i pazienti in ospedale scendono sotto quota mille. Oggi un solo decesso

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi, lunedì 1° giugno, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy