Ivrea: scavalca il balcone per entrare in casa, ma cade nel vuoto. Grave al Cto donna di 37 anni

Ivrea

/

22/06/2018

CONDIVIDI

Aveva dimenticato le chiavi e dovendo andare a prendere la figlia di 9 anni, per la fretta ha percorso quella che le sembrava la strada più facile e veloce. Adesso è in prognosi riservata

Trauma craniofacciale e alla colonna vertebrale, fratture a un polso e alla costole: una donna di 37 anni, Clara R., residente a Ivrea, lotta disperatamente per la vita dopo essere caduta da un’altezza di 7 metri mentre stava cercando di rientrare in casa scavalcando il balcone dell’alloggio nella quale abita perchè aveva dimenticato le chiavi. Il grave incidente ha avuto luogo nella serata di ieri, giovedì 21 giugno, intorno alle 20,00 in un condominio di corso Torino.

La donna, anzichè chiedere aiuto o chiamare i vigili del fuoco deve aver pensato che scavalcare il balcone per entrare in casa dalla porta finestra potesse essere decisamente più facile. non è andata così e la donna, dopo aver perso l’equilibrio, è precipitato nel vuoto da un’altezza di sette metri. Nella caduta avrebbe anche urtato violentemente contro la pensilina in cemento che protegge il portoncino di ingresso ed è caduta. A chiamare i soccorsi sono stati alcuni residenti nella palazzina richiamati e allarmati dal tondo provocato dall’impatto del corpo nel cortile antistante lo stabile. Sul luogo sono immediatamente intervenuti il personale sanitario del 118 e gli agenti della polizia municipale di Ivrea.

I soccorritori si sono resi subito conto che le condizioni di salute della donna erano molto gravi e ne hanno disposto l’immediato trasferimento con l’eliambulanza del 118 all’ospedale Cto di Torino dove è stata ricoverata. Clara R. era appena rientrata dal lavoro e avrebbe dovuto dopo il suo arrivo a casa, andare a prendere la figlia di nove anni affidata ai nonni. Probabilmente la sua decisione di “arrangiarsi” da sola è stata dettata dalla fretta di andare a prendere la bambina. I medici del Cto si sono riservata la prognosi. Indaga la polizia municipale.

Dov'è successo?

Leggi anche

Leinì

/

17/02/2019

Leinì: “Il suono notturno delle campane è fastidioso”. E il parroco “silenzia” il campanile

I rintocchi delle campane disturbano nelle ore notturne e il parrocco è stato costretto a silenziarle. […]

leggi tutto...

Ivrea

/

17/02/2019

Dramma a Ivrea durante il Carnevale: donna 32enne si getta nelle acque della Dora. E’ gravissima

E’ stata ricoverata all’ospedale di Ivrea in gravissime condizioni di salute la donna 32enne, residente in […]

leggi tutto...

baldissero

/

17/02/2019

Sport: nasce nel comune cuneese di Baldissero, il primo museo della racchetta da tennis

Una collezione che farebbe la felicità di qualsiasi appassionato giocatore di tennis: è quella realizzata da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy