IVREA: SULLA SCOMPARSA DI GLORIA ROSBOCH LA PROCURA INDAGA PER OMICIDIO

Castellamonte

/

29/01/2016

CONDIVIDI

I magistrati inquirenti non intendono escludere ogni possibile ipotesi. Continuano le ricerche nei boschi e nei corsi d'acqua

Sulla scomparsa dell’insegnante di sostegno Gloria Rosboch, 49 anni, di Castellamonte, la procura di Ivrea ha aperto un fascicolo contro ignoti con l’ipotesi di omicidio. I magistrati inquirenti, sulla vicenda mantengono il più stretto riserbo. Al momento si sa soltanto che di tratta “di un atto dovuto” per non escludere dalle indagini nessuna plausibile ipotesi. Le ricerche intanto continuano: i soccorritori stanno perlustrando i boschi e i corsi d’acqua anche nel territorio extraurbano. Il mistero sulla scomparsa della donna s’infittisce sempre di più. Le testate giornalistiche nazionali hanno dato ampio risalto alla vicenda e l’attenzione mediatica rimane sempre viva. Ogni giorno emergono nuovi particolari che devono essere comunque accuratamente verificati.

Di Gloria Rosboch non sia hanno notizie da oltre due settimane, da quel 13 gennaio quando, alle 14,45 è uscita di casa raccontando alla madre di dover partecipare a una riunione presso la scuola media “Cresto” di Castellamonte. Riunione che c’è mai stata. Da allora dell’insegnante si sono perse del tutto le tracce. Le ipotesi che si formulano su questa vicenda sono svariate. Una cosa è certa: il tempo trascorre inesorabilmente e le indagini svolte dagli investigatori si appuntano su ogni particolare, anche trascurabile, per fornire una risposta all’inspiegabile scomparsa dell’insegnante. La speranza che sia ancora in vita non è ancora tramontata.

Dov'è successo?

Leggi anche

Torino

/

21/10/2017

Basket-Serie A: Continua l’inarrestabile marcia della Fiat Torino che incontra al PalaRuffini la Vuelle Pesaro

Ritmo incessante per la Fiat Torino, divisa tra gli impegni di 7Days EuroCup e Campionato di serie A. Domani per […]

leggi tutto...

Canavese

/

21/10/2017

La Regione Piemonte dichiara guerra ai “furbetti” del bollo auto. In arrivo oltre 450 mila avvisi e ingiunzioni

Sono già partite anche alla volta del Canavese parte dei 450 mila avvisi di mancato pagamento […]

leggi tutto...

Volpiano

/

21/10/2017

Volpiano: scaricano abusivamente plafoniere alla periferia della città. Identificati e multati

Avevano abbandonato di notte rifiuti pericolosi in regione Verdina in strada Antica di Gassino a Volpiano, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy