Ivrea, spara con una scacciacani ai carabinieri che dovevano perquisirgli la casa. Denunciato 35enne

Ivrea

/

07/06/2017

CONDIVIDI

L'uomo ha aggredito i militari, dopo aver esploso alcuni colpi di pistola a salve, con piatti e bottiglie. Ieri, martedì 6 giugno, aveva ferito un vicino di casa

Serata da incubo in via Cervi nel quartiere San Grato di Ivrea: un uomo di 35 anni dopo aver ferito ieri, martedì 6 giugno,  un vicino di casa per motivi ancora da accertare, ha esploso alcuni colpi di scacciacani ai carabinieri della stazione di Ivrea che si erano recati presso il suo alloggio proprio per cercare l’arma che ha usato contro i militari. E’ accaduto verso le 20,00 di oggi, mercoledì 7 giugno. I carabinieri hanno suonato il campanello ma l’uomo non ha aperto e si è barricato in casa.

Sono stati i vigili del fuoco, chiamati dagli uomini dell’Arma, ad abbattere la porta d’ingresso consentendo l’irruzione. L’uomo ha esploso alcuni colpi della scacciacani e ha lanciato all’indirizzo dei carabinieri bottiglie di vetro, piatti in ceramica, vasi, un estintore, materiali d’altro genere e, persino con un machete. L’uomo è stato immobilizzato ed è stato trasportato a bordo di un’ambulanza al pronto soccorso di Ivrea dove si trova tuttora per accertamenti sanitari. Ieri l’uomo aveva aggredito un residente nella zona usando la pistola a salve come oggetto contundente.

L’aggredito è stato dimesso dal pronto soccorso con una prognosi di sette giorni mentre l’aggressore è stato denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale. I carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno affrontato e gestito la situazione con la massima professionalità. Non si sono registrati feriti.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/08/2019

Escursionismo: prende il via la prima, grande edizione, della “Grande Traversata delle Alpi”

C’è tempo fino al 31 ottobre 2019 per partecipare alla prima edizione di “Sguardi sulla GTA […]

leggi tutto...

16/08/2019

Venaria: l’auto prende fuoco e le fiamme lambiscono uno stabile. Terrore tra i residenti

L’auto ha preso fuoco all’improvviso e le fiamme si sono levate così alte da lambire le […]

leggi tutto...

16/08/2019

In montagna il cellulare non riceve il segnale. L’Uncem: “Se ne occupi con urgenza il Parlamento”

Centinaia di migliaia di persone che in questi giorni si trovano in montagna sanno di cosa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy