Ivrea, si tuffa per un bagno nel lago Sirio e perde la vita

Ivrea

/

01/07/2015

CONDIVIDI

Si è tuffato nelle invitanti e fresche acque del lago Sirio, nei pressi di Chiaverano per trovare refrigerio e sfuggire alla canicola che morde ferocemente la pelle. Per sicurezza aveva portato con sé un galleggiante fosforescente.

Invece in quelle acque ha trovato la morte. Erano le 18 del pomeriggio.

Il primo a soccorrere l’uomo è stato un altro bagnante che probabilmente si è accorto di quanto stava accadendo. Lo ha raggiunto a nuoto ma ben presto ha capito che per lui non c’era più nulla da fare. La vittima un settantatreenne residente a Ivrea, è stato probabilmente colto da un improvviso malore.

I soccorsi e i carabinieri sono giunti sul luogo della tragedia in breve tempo. I Vigili del Fuoco hanno portato a riva l’uomo ma i medici del 118 non hanno potuto fare nulla. Sul luogo è sopraggiunta anche la famiglia dello sfortunato nuotatore.

Gli accertamenti sono stati affidati agli uomini dell’Arma. Toccherà all’autopsia, se sarà disposta dal magistrato, fornire una definitiva risposta sulle cause della morte.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

03/04/2020

Coronavirus: il drone dei carabinieri di Volpiano scoverà gli assembramenti nei parchi di Torino

Dal pomeriggio di oggi, venerdì 3 aprile, nelle aree verdi cittadine del parco Colletta, Pellerina e […]

leggi tutto...

03/04/2020

Sanità: nella dura lotta al Coronavirus la Regione Piemonte ha reclutato 1.736 tra medici e infermieri

Reclutati finora 1.739 medici e infermieri. Sono complessivamente 1.739 le risorse umane aggiuntive reclutate fino ad […]

leggi tutto...

03/04/2020

Coronavirus: sale il numero dei pazienti guariti e scende quello dei decessi. 1.088 i morti in Piemonte

Duecentosessantacinque pazienti guariti, 487 in via di guarigione. Nel pomeriggio di oggi, venerdì 3 aprile, l’Unità […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy