Ivrea, sette medici indagati per omicidio colposo

Ivrea

/

19/06/2015

CONDIVIDI

L'inchiesta ha preso l'avvio dopo l'esposto presentato in procura dalla famiglia di un paziente deceduto

L’accusa è quella di omicidio colposo e riguarda l’intera équipe del reparto nefrologia e dialisi dell’ospedale di Ivrea.

Sono sette i medici raggiunti da altrettetanti avvisi di garanzia emessi dalla procura di Ivrea che sta indagando sul decesso di Leonardo D’Alessio, 65 anni, avvenuto nell’aprile del 2010 e per mesi in cura presso l’ospedale di Ivrea. Furono i famigliari dell’uomo a presentare un esposto alla procura eporediese.

Il pubblico ministero Ruggero Mauro che sta coordinando le indagini ha disposto una perizia sulla documentazione medica acquisita dagli investigatori e che riguarda Leonardo D’Alessio.

Il pm intende verificare se esiste un nesso di causalità tra il decesso dell’uomo (il quale tre volte alla settimana effettuava la dialisi) e l’operato dei medici.

C’è da verificare, come ha suggerito la famiglia nell’esposto, se il decesso ha un nesso causale con l’operato dei medici indagati.

Dov'è successo?

Leggi anche

29/05/2020

Incidente sul lavoro a San Giorgio Canavese: falegname perde due dita mentre stava lavorando

Ha perso due dita di una mano mentre stava lavorando all’interno della propria falegnameria. Protagonista dell’incidente […]

leggi tutto...

28/05/2020

Coronavirus, l’ora donata dai dipendenti Nova Coop va a sostegno della Croce Rossa piemontese

Nel mese di aprile i dipendenti di Nova Coop, la cooperativa di consumatori con 64 punti […]

leggi tutto...

28/05/2020

Coronavirus in Piemonte: anche oggi numeri incoraggianti. Un solo decesso e contagi in calo

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che giovedì 28 maggio, i pazienti virologicamente guariti, cioè […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy