Ivrea, ragazza si getta nella Dora: salvata dal coraggio di un pompiere

Ivrea

/

29/07/2015

CONDIVIDI

La ragazza di origini slovacche si è lasciata cadere dal ponte Vecchio. Trasportata in ospedale non corre pericolo di vita

Ancora un gesto disperato, forse meno folle di quanto potrebbe sembrare a prima vista. E ancora una volta sono stati i Vigili del Fuoco di Ivrea a sventare, con un coraggio senza pari, un altro tentativo di suicidio. Il ponte Vecchio e il fiume Dora sono spesso teatro di questi disperati tentativi di togliersi la vita.

Protagonista questa volta dell’ennesimo episodio di cronaca è stata, nella tarda serata di ieri sera, una ragazza di origine slovacca di 31 anni. La giovane non ha avuto nessun tentennamento: ha scavalcato il parapetto del ponte e si è lasciata cadere nel fiume. Per sua fortuna alcuni passanti in cerca di refrigerio hanno assistito all’episodio e hanno immediatamente lanciato l’allarme. In pochi minuti i Vigili del Fuoco sono giunti sul luogo del tentato gesto anticonservativo (come i medici definiscono il suicidio).

La ragazza stava disperatamente annaspando tra flutti, trascinata dalla corrente. Uno dei pompieri non ha esitato un attimo e si è tuffato nel fiume e ha raggiunto non senza fatica la ragazza che, giunta all’altezza del ponte Isabella, è riuscita ad aggrapparsi ad uno spuntone di roccia che affiorava dalle acque.

Il coraggioso pompiere ha raggiunto la donna, l’ha afferrata saldamente e l’ha condotta a riva, dove ad attenderla era già presente il personale medico del 118 che l’ha immediatamente trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Ivrea.

La giovane slovacca non corre pericolo di vita, grazie all’abnegazione e al coraggio dimostrato dal pompiere. Toccherà agli agenti di polizia del commissariato di Ivrea cercare di capire le motivazioni che hanno spinto la giovane donna a tentare il disperato gesto.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

25/04/2018

Asl T04: il 59enne Giampiero De Marzi è il nuovo direttore del Servizio di Igiene Mentale di Ivrea e Ciriè

Giampiero De Marzi, 59 anni, è il nuovo direttore della Struttura Complessa Salute Mentale Ciriè-Ivrea. Si […]

leggi tutto...

25/04/2018

Oglianico celebra il 25 aprile con le note della rinata Filarmonica dedicata a Silvio Gianotti

Il 25 aprile? A Oglianico la celelabrazione della Liberazione è coincisa con una delle prime uscite […]

leggi tutto...

25/04/2018

Rondissone: motociclista si schianta contro un carro attrezzi. Muore sul colpo un uomo di 37 anni

Si chiama Roberto Peretto il  motocilista di 37 anni , residente a Mazzè, che nel pomeriggio […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy