Ivrea, pubblicava falsi annunci di vendita online. Giovane ventottenne condannato per truffa

Ivrea

/

10/02/2016

CONDIVIDI

Un cliente toscano lo ha denunciato. Il giovane intascava, i soldi ma non spediva al merce al destinario

Si era specializzato nell’immissione di falsi annunci online e, quando i clienti inviavano il pagamento secondo le modalità indicate, incassava il denaro senza spedire la merce promessa. La truffa è approdata nelle aule del Tribunale di Ivrea, in seguito alla denuncia sporta da un cliente toscano finito nella rete di un ragazzo di 28 anni di Ivrea. Lunedì mattina il giudice ha condannato il truffatore a un anno di reclusione e al pagamento di 600 euro di multa. L’episodio ha avuto luogo nel 2010.

Un giovane residente a Prato, in Toscana, aveva acquistato insieme ad un amico, una tastiera musicale su una piattaforma online specializzata, pagando al truffatore 370 euro (360 per l’articolo più 10 euro per la spedizione). Trascorrono i giorni, ma la merce acquistata non arriva a destinazione. Il giovane toscano inizia a inviare al truffatore email di spiegazione alle quali l’eporediese rispondeva sempre in modo molto evasivo e avvisando il cliente che se, avesse continuato a scrivergli si sarebbe rivolto a un legale. Il cliente a quel punto effettua una accurata ricerca sul web scoprendo di essere l’ultimo anello di una lunga catena di persone truffate che spedivano il pagamento per merce mai giunta a destinazione.

E non è tutto: il numero di telefono indicato sul sito era in realtà quello di uno studio fisioterapico, subissato di chiamate effettuate da persone che cercano invano il rivenditore. Poi la denuncia, e infine, dopo cinque anni, la pronuncia della sentenza di condanna per truffa.

Leggi anche

16/10/2019

Cuorgnè: è attivo lo sportello d’ascolto per aiutare le donne vittime di maltrattamenti e violenza

L’Amministrazione Comunale della Città di Cuorgnè è ormai da diversi anni in prima linea nella lotta […]

leggi tutto...

16/10/2019

Castellamonte, in primavera il trasferimento del distaccamento dei vigili del fuoco nella nuova sede

Avrà luogo la prossima primavera il tanto atteso trasferimento del distaccamento volontario dei vigili del fuoco […]

leggi tutto...

16/10/2019

Rivara: il sacerdote antimafia don Luigi Ciotti inaugura l’anno accademico dell’Unitre

È stata una grande giornata quella di ieri, 15 ottobre, per l’Unitre di Rivara-Alto Canavese. In […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy