Ivrea: il premio “Camillo e Adriano Olivetti” destinato alle imprese innovative e responsabili

Ivrea

/

08/09/2018

CONDIVIDI

L'iniziativa è dell'associazione "Spille doro". Le sette aziende finaliste saranno premiate al Bioindustry Park "Silvano Fumero" di Colleretto Giacosa

Giunge al traguardo la prima edizione del “Premio Camillo e Adriano Olivetti” destinato all’Impresa Innovativa e Responsabile, istituito dall’Associazione “Spille d’oro” con l’intento di riconoscere e valorizzazione gli imprenditori della piccola e media impresa che dimostrando impegno e originalità nella creazione di prodotti di eccellenza, sensibilità nei rapporti interni e verso il territorio, improntati al rispetto, alla trasparenza ed alla collaborazione. Le sette aziende finaliste saranno premiate al Bioindustry Park “Silvano Fumero” di Colleretto Giacosa.

Durante l’incontro personalità del mondo istituzionale ed industriale forniranno la loro testimonianza per illustrare il contributo delle PMI allo sviluppo del territorio ed alla crescita del benessere sociale. In particolare si confronteranno in una tavola rotonda sul tema: “Un percorso innovativo e responsabile come traino per lo sviluppo del Canavese”.

La metodologia utilizzata per la selezione ha combinato due tipologie di analisi: una prima valutazione è stata determinata da indici misti reddituali e patrimoniali, che forniscono lo stato reale dell’Impresa, in particolare attraverso l’analisi del conto economico, per evidenziare la capacità di creare reddito, e dello stato patrimoniale, indicatore di solidità.
I risultati emersi sono stati poi combinati con parametri di tipo qualitativo, e in particolare: innovatività di prodotto/processo; architettura, immagine, servizi; radicamento e integrazione con il territorio; welfare aziendale; ambiente ed energia.

Le imprese entrate nella short list delle finaliste sono state infine sottoposte ad un colloquio di approfondimento, che ha evidenziato le performance positive emerse nella fase di analisi e studio.
Durante la tavola rotonda si confronteranno sul tema “Un percorso innovativo e responsabile come traino per lo sviluppo del Canavese”: Andrea Ardissone, presidente Società Coop. AEG; Beniamino de’ Liguori Carino, segretario generale Fondazione Adriano Olivetti; Fabrizio Gea, presidente Confindustria del Canavese; Carlo Ronca, ex dirigente Olivetti ed economista; Fulvio Uggeri, Head of Global Innovation & Technical Operations – Global Business Unit Imaging – Bracco Imaging SpA.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/02/2020

Cuorgnè/Rivarolo: si scaldano i motori per l’atteso appuntamento con il “Ronde del Canavese”

Entra nella fase calda l’ormai consueto appuntamento che apre la stagione rallistica piemontese, il “Ronde del […]

leggi tutto...

21/02/2020

Ivrea: in 20mila al “Giovedì Grasso”. Una denuncia per guida in stato d’ebbrezza ed esercenti sanzionati

Si sono conclusi a tarda notte, con la partecipazione complessiva di oltre 20 mila giovani, i […]

leggi tutto...

21/02/2020

Riuscito l’intervento alla gamba del piccolo Loris negli Usa. Guarirà grazie al cuore dei canavesani

Adesso riposa, assistito dalla mamma e dal personale sanitario, nella sua stanza del “Paley Advanced Limb […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy