Ivrea: perseguitava l’amante della figlia 30enne con sms ed e-mail. A processo donna di 69 anni

Ivrea

/

16/03/2019

CONDIVIDI

L'imputata disapprovava la relazione della figlia a causa della differenza d'età. Coinvolta anche la convivente dell'uomo

L’accusa è di molestie e di questo reato una donna di 69 anni, residente a Ivrea, dovrà rispondere davanti al giudice monocratico del tribunale. La donna va alla sbarra per aver preseguitato con decine di messaggi telefonici ed e-mail il maturo amante della figlia di 30 anni e la compagna con la quale l’uomo vive da 28 anni. I fatti contestati dalla pubblica accusa risalgono al priodo di tempo compreso tra la fine del 2013 e l’inizio del 2014.

Il motivo di tanto accanimento? La differenza di età tra la figlia e l’amante che ha 63 anni. Entrambi sono impiegati in un’azienda di Torino. La donna aveva avuto l’accortezza di iniare i messaggi molesti da indirizzi apparenetemente sconsociuti ed era stata tanto insistente da costringere la coppia a rivolgersi alla polizia.

Dopo aver effettuato una rapida indagine gli agenti in servizio presso il commissariato di Ivrea avevano scoperto che ad inviare i messaggi era la madre della giovane amante dell’uomo.

La coppia di conviventi si è costituita parte civile nel procedimento in cui è imputata la madre della giovane amante. A formulare la sentenza sarà il giudice di Ivrea Elena Stoppini.

Leggi anche

25/08/2019

Lavoro: 6 milioni di euro stanziati dalla Regione per consentire ai comuni di assumere gli over 58

Ammonta a più di 6 milioni di euro l’erogazione, da parte della Regione, dei fondi messi […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: trovato cadavere il pastore disperso in Val d’Ala. E’ forse precipitato da un versante impervio

E’ stato ritrovato cadavere nel tardo pomeriggio di oggi. domenica 25 agosto, il pastore 45enne di […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: si reca al pascolo e non ritorna a valle. Ricerche in corso per ritrovare pastore 45enne

Il mattino era partito, come di consueto, per raggiungere il Pian della Mussa per far pascolare […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy