Ivrea: nascondono sotto le gonne il formaggio appena rubato al Lidl. Arrestate due ragazze nomadi

Ivrea

/

28/07/2017

CONDIVIDI

Il Gip del tribunale di Ivrea, dopo l'arresto, ha disposto per le due giovani donne l'obbligo di dimora presso un campo attrezzato

Il formaggio, soprattutto se di gran marca, è un prodoto molto ambito tra i ladri: lo dimostra il fatto che gli agenti della polizia di Ivrea hanno arrestato dueragazze nomadi rsidenti a Torino, di 23 e 18 anni, che sono state sorprese all’uscita del Lidl di via Sant’Ulderico a Ivrea con dieci confezioni di parmigiano e otto di grana padano rubate dagli scaffali del supermercato. L’arresto ha avuto luogo nel pomeriggio di mercoledì 26 luglio.

Le due ragazze avevano nascosto la refurtiva sotto le ampie gonne che indossavano. Gli agenti di polizia, durante la perquisizione hanno scoperto che le due giovani avevano anche rubato alcune confezioni di salame, di tacchino arrosto e di cioccolato.

Il Gip del tribunale di Ivrea, dopo l’arresto, ha disposto per le due giovani donne l’obbligo di dimora presso il campo nomadi di via Germagnano a Torino: una struttura che da anni è teatro di accese polemiche innescate dai residenti che dimorano nei presso del grande campo che sorge alla periferia della metropoli ai confini con Borgaro Torinese.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte, in biblioteca il laboratorio creativo per trasformare in doni gli oggetti riciclati

E’ dedicato alle imminenti feste natalizie il laboratorio creativo dal titolo “Aspettando il Natale…” per bambini […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

24/11/2017

Liceo linguistico al “Moro” di Rivarolo: è finalmente arrivato l’assenso della Città Metropolitana

L’Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese potrà contare dal prossimo anno scolastico, su […]

leggi tutto...

Caselle

/

24/11/2017

La procura ha incaricato il casellese Mauro Esposito di far luce sulla tragedia di piazza San Carlo

Sarà l’architetto casellese Mauro Esposito, l’imprenditore casellese  testimone di giustizia che ha svelato la presenza della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy