Ivrea, l’imprenditore Massimo Fresc è il candidato del Movimento 5 Stelle alla carica di sindaco

14/01/2018

CONDIVIDI

Il candidato a premier del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio e Davide Casaleggio hanno ufficializzato la candidatura a sindaco di Massimo Fresc, piccolo imprenditore eporediese

Il candidato del Movimento 5 Stelle che correrà alle prossime elezioni comunali è Massimo Fresc, 56 anni, piccolo imprenditore titolare di un agritursimo a Ivrea: la presentazione ufficiale del candidato ha avuto luogo nella mattinata di domenica 14 gennaio in una affollata Sala Santa Marta a Ivrea alla presenza del presidente della Camera uscente Luigi di Maio e di Davide Casaleggio, il figlio del co-fondadatore del Movimento 5 Stelle. “E’ un impegno che dobbiamo prenderci tutti – ha detto Fresc davanti ad oltre 200 persone – non dobbiamo delegare. La politica va fatta e bisogna farsi coinvolgere. Se ognuno fa un pezzettino, faremo la differenza”.

Massimo Fresc è sposato ed è padre di due figli. Un volto assolutamente nuovo nel panorama politico della città che ha parlato anche del possibile rilancio economico di una città che, dopo il progressivo smantellamento della Olivetti e del macrocosmo imprenditoriale che la circondava, ha subito, negli ultimi trent’anni un tracollo finanziario più che notevole. A giudizio del neo candidato pentastellato la ripresa è possibile soltanto se si recuperano le occasioni perdute come, ad esempio, il recupero del patrimonio Olivetti e la partecipazione “allargata” dei cittadini.

Un’opinione condivisa anche da Davide Casaleggio che conosce molto bene Ivrea e che ha rimarcato come sia necessario guardare al futuro e all’innovazione senza adagiarsi sul ricordo di una città sviluppatasi intorno all’Olivetti. Luigi Di Maio, com’è nel suo stile, non ha perso l’occasione per “infiammare” la campagna nazionale anche a livello nazionale: nel corso del suo intervento ha sottolineato come sia necessario riportare la politica con i piedi per terra iniziando d tagliare gli stipendi dei parlamentari e dei benefici di cui godono. E per fare un esempio ha affermato che, in qualità di vice presidente della Camera dei Deputati, non ha mai usato l’auto blu e si è tagliato, come i colleghi lo stipendio.

In sostanza, ha concluso, il Movimento 5 Stelle, nei cinque anni di legislatura ha restituito alle casse dello Stato 21 milioni di euro. Luigi Di Maio ha concluso la cerimonia di presentazione del candidato a sindaco con la promessa che se potrà governare, il Movimento lavorerò per rendere il Paese più vivibile grazie ai miliardi di euro che sarà possibile recuperare.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/02/2020

Coronavirus, il presidente della Regione Cirio: “Non chiuderemo i negozi che soffrono già abbastanza”

Il presidente della Regione Alberto Cirio ha chiesto al presidente del Consiglio Conte di attivare da […]

leggi tutto...

25/02/2020

Finanziati i cantieri di lavoro per 32 over 58 nelle Unioni Montane e nei comuni del Canavese

Un cospicuo numero di comuni canavesani e di Unioni montane sono stati finanziati dalla Regione Piemonte […]

leggi tutto...

25/02/2020

Coronavirus, la Regione Piemonte ha istituito un nuovo numero verde. Situazione stabile

L’Unità di crisi della Regione Piemonte sul Coronavirus “Covid19” ha istituito il numero verde sanitario 800.19.20.20, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy