Ivrea, l’asilo nido “Olivetti” chiude. Il Comune cerca un’altra struttura in cui sistemare i 101 bimbi

Ivrea

/

10/03/2017

CONDIVIDI

Il Comune assicura che lo standard qualitativo non verrà a mancare e che il servizio proseguirà con le educatrici di riferimento

L’edificio che attualmente ospita l’asilo nido comunale “Olivetti” chiuderà per tre anni a causa delle criticità strutturali che lo stabile, realizzato nel 1941, presenta e che richiederanno importanti interventi edilizi. Il servizio pubblico però non cesserà: l’amministrazione comunale eporediese sta procedendo all’individuazione  di altri siti. Di certo nel prossimo mese di settembre, in assenza di altre soluzioni, i 101 bambini che frequentano l’asilo nido saranno trasferiti in altre strutture scolastiche. In Comune assicurano che si stanno valutando diverse soluzioni per offrire a tutte le famiglie una valida alternativa.

E’ da anni che il vecchio edificio presenta problematiche vanno assolutamente risolte: nel 2015 l’amministrazione comunale aveva commissionato uno studio di fattibilità per risolvere le problematiche e procedere al restauro conservativo dello stabile. Il sindaco di Ivrea Carlo Della Pepa assicura che la continuità e la qualità del servizio non verranno meno e con le medesime educatrici di riferimento che hanno seguito i bambini fin dal loro inserimento nell’asilo nido.

Il primo cittadino si rendere perfettamente conto del disagio che cambiare luogo comporterà sia per i bambini che per le famiglie. L’obiettivo è quello di poter disporre entro il prossimo mese di settembre di un edificio adeguato nel quale poter continuare ad accogliere tutti i bambini.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte, in biblioteca il laboratorio creativo per trasformare in doni gli oggetti riciclati

E’ dedicato alle imminenti feste natalizie il laboratorio creativo dal titolo “Aspettando il Natale…” per bambini […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

24/11/2017

Liceo linguistico al “Moro” di Rivarolo: è finalmente arrivato l’assenso della Città Metropolitana

L’Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese potrà contare dal prossimo anno scolastico, su […]

leggi tutto...

Caselle

/

24/11/2017

La procura ha incaricato il casellese Mauro Esposito di far luce sulla tragedia di piazza San Carlo

Sarà l’architetto casellese Mauro Esposito, l’imprenditore casellese  testimone di giustizia che ha svelato la presenza della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy